Correva l'anno 1908: 110 anni fa il primo tram elettrico di Verona

Era il 20 febbraio quando per la città cominciò a circolare il primo tram elettrico. All'epoca fu un'innovazione grandissima, dato che gli unici mezzi di trasporto pubblici erano le diligenze a cavallo

Probabilmente sono pochi coloro che si sono ricordati di questo anniversario che cade proprio in questo mese. Era il 20 febbraio 1908, quindi 110 anni fa, quando per la città di Verona cominciò a circolare il primo tram elettrico. All'epoca fu un'innovazione grandissima, dato che gli unici mezzi di trasporto pubblici erano le diligenze a cavallo. 

A guidare il primo viaggio del tram veronese fu l'assessore Domaschi e l'inaugurazione ovviamente attirò l'attenzione di molti cittadini lungo tutto il percorso che da Ponte Navi arrivava fino a Porta Vittoria. Col tempo sparirono del tutto le carrozze a trazione animale e il trasporto pubblico principale divenne il tram elettrico.

A meno di un anno dalla sua inaugurazione, però, già sorsero le prime polemiche. Alcuni infatti temevano che il suo passaggio potesse generare delle vibrazioni in grado di rovinare il monumento principale della città, l'Arena. Per fugare ogni dubbio, il sovrintendente in persona s'incaricò dei sopralluoghi che giunsero ad una conclusione: nessun rischio reale poteva essere causato all'anfiteatro da parte del nuovo mezzo di trasporto.

E rileggendo questa notizia a 110 anni di distanza non può non venire in mente i tempi lunghi che viviamo ai giorni nostri per la costruzione del filobus. Speriamo solo di non dover aspettare fino al 2108 per poter salire sul filobus di Verona.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento