Millesfoglie, il nuovo volume di cucine dello chef Giancarlo Perbellini

Cinquanta proposte, dolci e salate, concepite a misura di tecnica e istinto, e suddivise in ricette base, classiche, innovative, al cucchiaio e fingerfood

La copertina di Millefoglie

Tre ingredienti, cinquanta ricette dolci e salate, e una base unica: la sfoglia. Giancarlo Perbellini, chef veronese due stelle Michelin, tra i massimi rappresentanti dell'alta cucina in Italia e all'estero, torna nelle librerie con un nuovo volume, Millesfoglie, edito da Italian Gourmet, che raccoglie la sua personale interpretazione della sfoglia, il suo primo amore, ereditato dalla tradizione di famiglia.

Per Giancarlo Perbellini, che alla pasticceria ha preferito la cucina, i dolci più di ogni altro piatto affondano le radici in sapori e immagini legate ai ricordi familiari, spesso associati alle figure di nonno Ernesto e di zio Enzo a cui lo chef dedica il libro sottolineando che: «per 40 anni il venerdì e il sabato tralasciava i lievitati per dedicarsi alla sfoglia. Il burro e la farina sono il fil rouge della storia di famiglia. Da questi due ingredienti nascono due prodotti completamente diversi: nella versione croccante, la sfoglia, e nella versione morbida, il pandoro. Entrambi fanno parte della nostra tradizione».

Nel libro, questi segreti rivivono per la prima volta, esaltati in leggerezza e gusto, nelle geniali creazioni del cuoco che in quarant'anni di carriera ed esperienze in Italia e all'estero, ha imparato questa arte, affinandola secondo il suo stile, e l'ha messa da parte per restituirla, oggi, ai lettori in una veste inedita.

Millesfoglie è un esercizio di stile in chiave culinaria: acqua, farina e burro combinati in molteplici varianti. Cinquanta proposte, dolci e salate, concepite a misura di tecnica e istinto, e suddivise in ricette base, classiche, innovative, al cucchiaio e fingerfood. E tra le sfoglie raccontate nel libro, non potevano mancare due tra i piatti più rappresentativi dello chef scaligero: la Millefoglie Giancarlo Perbellini e il Wafer al sesamo con tartare di branzino, caprino all’erba cipollina e sensazione di liquirizia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Blog

    Le pizzerie più buone di Verona: dove gustare un'ottima pizza

  • Blog

    Dove fare un aperitivo a Verona. I dieci imperdibili locali

  • Blog

    Parcheggiare a Verona. Gli stalli liberi e a pagamento della città

  • Blog

    Verona e la sua storia: il mistero dell'Arco della Costa in piazza Erbe

I più letti della settimana

  • I proverbi di una volta: 10 massime in dialetto veronese sul tempo

  • Dillo in veronese: i migliori proverbi dialettali sul meteo suggeriti dai nostri lettori

  • Storie di ordinaria follia: dall'Accademia delle Scienze cinese arriva l'oro artificiale

  • Prova bilancia dopo le feste? Depurarsi e tornare in forma con l'acqua

  • "Tra le arche e il cielo" il nuovo libro di Maria Teresa Ferrari per Minerva Edizioni

  • Il trattato più antico sullo strumento musicale della tromba è veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento