Head to Head Competition, a Verona il contest che promuove il bere miscelato di qualità

Si punta tutto sulla capacità d’improvvisazione dei bartender/competitors, che dovranno sfidarsi, senza poter preparare la ricetta in anticipo, creando dei cocktails originali e gustosi

Chinese cocktail

Si tratta della prima competizione itinerante d’Italia dedicata ai bartender under 30, che quest’anno saranno 64, selezionati tra centinaia di aspiranti competitors. Si sfideranno in un testa a testa a colpi di shaker, stir & strain e throwing dietro il banco di 8 top cocktail bar italiani, indiscussi protagonisti della scena beverage contemporanea. Il progetto, ideato da Cristian Lo Russo, Paolo Sanna e Daniele Cicchinelli, nasce nel 2014 anche con l’obiettivo di promuovere opportunità di lavoro tra i competitors, i locali e le aziende sponsor. La sesta tappa quest’anno toccherà Verona, lunedì 11 marzo, al The Soda Jerk.

Si punta tutto sulla capacità d’improvvisazione dei bartender/competitors, che dovranno sfidarsi, senza poter preparare la ricetta in anticipo, creando dei cocktails originali ed equilibrati di fronte a una giuria di esperti giudici. Il regolamento prevede l’uso in miscelazione di un gran numero di spirits e prodotti complementari, in modo che i bartender siano stimolati all’utilizzo di nuovi prodotti per nuovi cocktails. Gancia sarà presente con gli spumantidella cantina, il Vermouth di Torino e il Fernet, con Galliano l’Autentico e gli altri prodotti Lucas Bols distribuiti in Italia dall’azienda, oltre che con la vodka premium russa Russian Standard Original.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Blog

    Dove fare un aperitivo a Verona. I dieci imperdibili locali

  • Blog

    Le pizzerie più buone di Verona: dove gustare un'ottima pizza

  • Blog

    Parcheggiare a Verona. Gli stalli liberi e a pagamento della città

  • Blog

    Verona e la sua storia: il mistero dell'Arco della Costa in piazza Erbe

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento