Storia degli eventi veronesi: la Sagra degli Asparagi di Cavaion, nata da un equivoco

Ad un ricevimento dell'ambasciata italiana a Bruxelles, nel 1968, furono serviti degli asparagi provenienti da Cavaillon, paese francese della Provenza. Questi asparagi furono particolarmente apprezzati dagli ospiti e così un diplomatico italiano, ingannato dalla pronuncia di Cavaillon (identica all'italiano Cavaion), inviò una lettera di apprezzamento al Comune di Cavaion

Foto di repertorio

Nel 2018 ha compiuto 50 anni ed è uno degli eventi più importanti del comune di Cavaion Veronese. È la Sagra degli Asparagi o Festa degli Asparagi, organizzata per la terza domenica di maggio. In occasione di questa festa è stato istituito anche il concorso "Asparago d'oro" con cui si premiano anche il miglior vino Bardolino Doc e il miglior olio d'oliva del Lago di Garda.

La curiosità di questa festa è che è nata da un equivoco. Ad un ricevimento dell'ambasciata italiana a Bruxelles, nel 1968, furono serviti degli asparagi provenienti da Cavaillon, paese francese della Provenza. Questi asparagi furono particolarmente apprezzati dagli ospiti e così un diplomatico italiano, ingannato dalla pronuncia di Cavaillon (identica all'italiano Cavaion), inviò una lettera di apprezzamento al Comune di Cavaion. La Pro Loco di allora colse comunque l'occasione e creò la Festa degli Asparagi, la quale ha comunque avuto il merito di incrementare e qualificare la produzione dell'asparago a Cavaion.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento