Artisti "poco graditi" nel veronese: il concerto annullato di Madonna allo Stadio

Il 3 agosto 1990, Madonna si sarebbe dovuta esibire a Verona, ma si chiede l'annullamento del concerto perché l'artista è "blasfema e immorale". In realtà, il concerto non si farà per mancanza di soldi

Madonna (Foto di repertorio)

Ancora persistono le proteste di gruppi di cittadini che non vogliono che alcuni cantanti si esibiscano a Verona o in provincia. Il Popolo della Famiglia di Verona, ad esempio, ha dichiarato la propria avversione per l'esibizione di Elton John all'Arena di Verona. E anche contro il concerto di Marilyn Manson a Villafranca furono organizzate proteste, veglie di preghiera e raccolte firme. Per l'artista americano le proteste sono state inutili perché il concerto c'è stato e molto probabilmente ci sarà anche quello di Elton John.

In passato però ci fu un concerto a Verona che fu annullato dopo dure polemiche. Il 3 agosto 1990 Madonna si sarebbe dovuta esibire allo stadio di Verona. L'associazione cattolica Famiglia e Civiltà chiede che l'evento sia annullato perché l'artista è "blasfema e immorale" e una sua esibizione sarebbe "un'offesa alla tradizione e alla storia cristiana".

Il concerto effettivamente non si terrà, ma non c'entrano nulla le proteste di Famiglia e Civiltà. Le motivazioni della mancata esibizione sono più materiali: mancanza di soldi.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento