Cos'è il "Cammino da San Marco a San Marco", cultura e solidarietà veneta da oltre 10 anni

Una manifestazione giunta all'11^ edizione, quest'anno con un percorso rinnovato

Cammino da San Marco a San Marco - ph Facebook

Il "Cammino da San Marco a San Marco" è nato per promuovere i valori della fede, della cultura, della lingua e della memoria storica del territorio Veneto e del suo popolo. Si tratta di un evento unico, ideato e realizzato grazie alla collaborazione tra due realtà, l’associazione San Marco Evangelista e Veneto Nostro - Raixe Venete. Il "Cammino" coinvolge in prima persona volontari e pellegrini di tutte le età che per quattro fine settimana porteranno il Gonfalone di San Marco, santo patrono di Venezia e della Regione, da un capo all’altro del Veneto, attraverso i luoghi della fede e della cultura incontrati lungo il percorso. Una testimonianza della vivacità e della vitalità di una cultura che trae forza dal legame tra il territorio e le persone che lo abitano.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Veneto, sostenuta dalla Diocesi di Verona e dall’associazione Veneti nel Mondo e rientra ufficialmente fra le attività istituzionali per celebrare l’annuale Festa del Popolo Veneto, riconosciuta ufficialmente dalla Regione e che si celebra il 25 marzo. Rappresenta quindi un percorso nella memoria di genti, persone e comunità che riscoprono sempre di più le profonde radici che li legano al territorio.

Come è già avvenuto durante le precedenti 10 edizioni, i pellegrini porteranno con sé il vessillo del santo Patrono San Marco attraverso la Regione Veneto, lungo il cammino che parte dalla chiesa di San Marco Evangelista a Pai di Torri del Benaco sul lago di Garda e, dopo circa 190 km, arriva alla Basilica di San Marco Evangelista a Venezia. Il gonfalone passerà di mano in mano dei moltissimi "pellegrini-staffettisti" e, al termine del cammino, verrà consegnato a una delegazione di Veneti emigrati nelle varie parti del mondo.

Il simbolo del Santo Patrono ha raggiunto finora le comunità dell’Argentina, del Cile e degli stati federati brasiliani di Santa Caterina e Paranà, il Perù, il Comune di Arborea (OR) e infine Melbourne, Australia.  Quest’anno tramite il vessillo sarà donato all'Associação Cultural Italiana do Vale do Jaguari in Brasile, nello Stato del Rio Grande do Sul. Per tenere alto lo spirito di solidarietà e fratellanza che contraddistingue l’iniziativa, durante il percorso saranno raccolti generi alimentari che verranno consegnati in beneficenza alla mensa dei poveri del Convento dei Frati Cappuccini di Mestre, punto di partenza dell’ultima giornata dell’evento.

Il programma 2019

  • Il cammino partirà come da tradizione dalla Chiesa di San Marco di Pai di Sopra (comune di Torri del Benaco) domenica 3 marzo alle ore 10.30 e giungerà al porto di Torri del Benaco alle ore 17.00.
  • Sabato 9 marzo ripartirà alle ore 8 dalla chiesa di Cisano (frazione di Bardolino) e proseguirà attraverso i comuni di Lazise e Peschiera del Garda, fino alla Chiesa di San Marco a Valeggio sul Mincio. 
  • Domenica 10 marzo il Cammino riprenderà alle 9.45 dalla Chiesa Parrocchiale di Dolcè e attraverso la Valpolicella e giungerà a Valgatara di Marano di Valpolicella nella Chiesa di San Marco, dove si concluderà il secondo dei quattro fine settimana.
  • Il week-end seguente riprenderà dal Santuario Madonna del Monte a Sommacampagna (frazione di Verona) e si concluderà nel tardo pomeriggio di domenica 17 marzo al Santuario di Monte Berico (Vicenza).
  • Sabato 23 il pellegrinaggio si avvicinerà alla meta, Venezia, partendo da Villa Contarina di Piazzola sul Brenta (provincia di Padova) e giungerà nel pomeriggio alla Basilica di Sant’Antonio a Padova.
  • La tappa finale partirà sabato 24 dal Convento dei Padri Cappuccini a Mestre per concludersi a metà pomeriggio a Venezia presso piazza San Marco proprio in occasione della Festa del Popolo Veneto, dove si terrà la cerimonia di chiusura con la consegna del gonfalone ai rappresentanti della delegazione di Veneti nel Mondo.

Coloro che desiderano partecipare alla staffetta e percorrere a piedi uno o più tratti del cammino, possono consultare il sito www.dasanmarcoasanmarco.com, dove sono disponibili tutte le informazioni e gli orari delle singole tappe.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento