Marilisa: l'e-commerce che porta il Made in Italy direttamente nella cucina di casa

Dal Veneto arriva l'e-commerce dedicato alle preparazioni gourmet, realizzate con prodotti del territorio naturali e biologici, che porta l'esperienza del ristorante direttamente a casa

Marilisa

Fino a 40 preparazioni gourmet che portano direttamente a casa, anche all’estero, i sapori del made in Italy di nord e sud. Marilisa è    l’e-commerce dedicato alle preparazioni ready to eat, nato da un’idea di Progetti Ristorativi, azienda veneta leader nella cottura in vaso e a basse temperature, che ha deciso di riadattare il proprio modello di business dall’HoReCa al consumatore finale per dare carburante alla ripartenza. Ogni preparazione è frutto di una sapiente fase di studio e ricerca che parte dalla selezione di materie prime di qualità, prodotte in Italia, con l’obiettivo di condensare in ogni vasetto sapore della tradizione italiana. Il ridotto utilizzo di conservanti insieme alle tecniche di cottura e conservazione all’avanguardia consentono a Marilisa di ottenere il gusto perfetto e originale per i propri vasetti, sempre accompagnati dall’indicazione dei valori nutrizionali, degli ingredienti utilizzati e delle modalità di ripristino del prodotto.

“In un momento in cui la priorità è riprendere le nostre attività quotidiane, abbiamo voluto pensare ai consumatori e offrire loro la nostra esperienza nella ricerca delle materie prime e la nostra creatività nella realizzazione dei piatti” afferma Marco Di Nicola, direttore commerciale di Progetti Ristorativi e ideatore del nuovo progetto. “Marilisa non è solo un modo per portare nelle case degli italiani dei preparati gourmet ma vuole essere anche un segnale della ripartenza che unisce nord e sud e permette, a quanti sono lontani dal nostro Paese, di godere dei sapori di casa.”

Non solo sughi. Sullo shop online di Marilisa, sarà possibile ordinare a domicilio anche la pinsa romana, antenata della pizza. L'impasto base arriverà direttamente in casa, pronto da essere infornato e sarà distribuito in due kit, da 6 e da 9 pezzi. In questo momento storico di grande difficoltà, il progetto di Marilisa vuole essere un messaggio di speranza per ricordare il potenziale dei nostri territori, tentando di ripartire da quelli che sono i nostri punti di forza e di riconoscibilità nel mondo: la buona cucina e il piacere di stare a tavola. Il progetto, nato come spin-off del marchio della gastronomia di qualità Progetti Ristorativi, risponde alla sfida che l’emergenza sanitaria porta con sé. Davanti all’evoluzione così repentina dell’economia, dei consumi e delle esigenze delle famiglie italiane, duramente colpite dalla crisi e dal lockdown, l’azienda ha reinventato l'asse della sua attività, passando dalla fornitura delle cucine di chef e ristoranti alla cucina del consumatore finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L'e-commerce con la consegna veloce a domicilio è il mercato su cui si svilupperà sempre più, secondo le previsioni degli analisti, il comparto food. Scommettiamo su questa nuova idea per cercare di dare il nostro contributo anche ai partner e alla filiera con cui collaboriamo intercettando questo trend. Puntando sulla qualità ma partendo da una offerta di pricing accessibile e competitivo, Marilisa porta l'eccellenza della ristorazione italiana nelle mani dirette dei consumatori.” conclude Di Nicola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

Torna su
VeronaSera è in caricamento