Coronavirus, veronese in Florida: «Ci siamo mossi in ritardo, nonostante la lezione dataci dall'Italia»

La rubrica di Selene Vicenzi che racconta questo periodo di clausura vissuto oltre i confini italiani: dal Londra a Dubai, da Panama a Beirut

 

Un'altra storia, della rubrica, "Interviste da Salotto", la storia di Luca, un ragazzo originario della provincia di Verona, precisamente da Grezzana, ora in quarantena in Florida.

Personalmente- ci spiega Luca - credo che ci siamo mossi tardi, specialmente avendo gli esempi e le lezioni, dalla Cina e dall'Italia!

Il veronese inoltre si trova in contrasto con le regole imposte in USA, ritenendole poco severe:

Il tutto è stato annunciato più come un consiglio che una legge, per questo motivo - dice Luca - la gente ha continuato a vivere la sua quotidianità e siamo passati dai 13mila casi di un mese fa a più di 750mila (in tutti gli USA)
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento