Stop all'asilo per quasi mille bimbi veronesi senza vaccino: in Veneto sono circa settemila

Si tratta degli inadempienti alle disposizioni della cosiddetta "Legge Lorenzin"

vaccino - immagine d'archivio

Sarebbero circa settemila i bambini veneti non vaccinati che non potranno dunque entrare negli asili nido e nella scuole d'infanzie regionali. A riferirlo è l'Ansa che riporta il numero che emergerebbe nella sintesi dei dati elaborati dalle varie aziende sanitarie del Veneto.

Secondo tali dati, a inizio settembre, sarebbero 3.113 i bambini in età da asilo nido e altri 3.670, tra i 3 e i 6 anni, pronti per la scuola d'infanzia, per un totale di 6.783, ai quali saranno impediti gli accessi ai servizi, perché inadempienti alle disposizioni della cosiddetta "Legge Lorenzin" che dispone l'obbligatorietà del vaccino.

L'area con il più alto numero di inadempienti, nella fascia 0-6 anni, sarebbe quella che cade sotto l'influenza dell'Ulss 6 "Euganea" con 1.377 casi. Segue quella della Marca Trevigiana con 1.373 bambini senza alcuna somministrazione vaccinale. E in ordine di numeri ci sarebbe poi l'Ulss 9 "Scaligera" con 983, la 7 "Pedemontana" con 826, la 8 "Berica" con 777, la 3 "Serenissima" con 747, l'1 "Dolomiti" con 260, la 4 del "Veneto Orientale" con 233 e, infine, la 5 "Polesana" con 217.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento