Verona, sabato 7 dicembre si vota alle primarie della Lega Nord: sfida Salvini-Bossi

Sarà un duello tra il vecchio e il nuovo volto del partito a decretare il nome del prossimo segretario della Lega Nord. Tutto si gioca nel giro di una manciata di giorni: il 15 dicembre il Congresso ratificherà il risultato

Matteo Salvini (a sinistra) e Umberto Bossi (foto web)

Umberto Bossi contro Matteo Salvini. Sarà un duello tra il vecchio e il nuovo volto del partito a decretare il nome del prossimo segretario della Lega Nord. Tutto si gioca nel giro di una manciata di giorni: sabato 7 dicembre con le primarie padane (aperte ai soli soci militati muniti di tessera) e domenica 15 con il congresso straordinario (che di fatto si limiterà a ratificare il risultato delle primarie). Sabato 7 Dicembre tutti i 1200 militanti della provincia di Verona sono chiamati a votare per le primarie della Segreteria federale. Domenica 15 dicembre, in base ai risultati provinciali, saraà eletto il nostro nuovo segretario federale nel corso dei lavori del Congresso che si terrà al Lingotto di Torino.

CHI VOTA E QUANDO - Saranno chiamati al voto tutti i militanti che avranno maturato almeno 1 anno di militanza al 15 dicembre e si voterà presso la Segreteria Provinciale di via Strada dell'Alpo , 7 a Verona dalle ore 9 alle ore 17. Al termine delle operazioni di voto seguirà l'immediato spoglio delle schede. In tutta la Padania oltre 17.000 militanti sono stati coinvolti per il voto di queste primarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni di voto saranno seguite da un presidente esterno, il senatore Jonny Crosio che è anche il segretario provinciale di Sondrio. In questi giorni tutti i segretari delle Circoscrizioni provinciali e delle sezioni territoriali sono impegnati nell'organizzare riunioni con gli iscritti sul territorio e soprattutto con i militanti per garantire il massimo coinvolgimento della base, elemento fondamentale del Movimento che deve e dovrà essere la vera guida delle azioni politiche e amministrative nel futuro. Il Congresso Federale è per noi tutti occasione di rilancio dell'azione della Lega Nord, dal giorno dopo pretenderemo il cessare di ogni discussione e polemica interna ed il rispetto del risultato del voto. Auspico una partecipazione massiccia da parte dei nostri iscritti ed il ritorno ad una linea chiara, determinata ed indipendente per poter continuare ad essere più protagonisti del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento