Valpantena, De Berti presenta nuova strada senza il Comune. "Maleducata"

Il sindaco di Verona Tosi redarguisce l'assessore regionale che ha annunciato il prolungamento della Strada Provinciale 6 dei Lessini in una conferenza della Lega Nord. "Sgarbo istituzionale"

Uno sgarbo che il sindaco di Verona Flavio Tosi ha voluto rimarcare. "L'assessore regionale Elisa De Berti è venuta in Piazza Bra per presentare l'avvio di un'opera viaria che interessa ed insiste nel Comune di Verona e per la quale l'amministrazione si è battuta lungamente, trascurando di invitare l'amministrazione stessa e trasformando l'evento in una manifestazione della Lega Nord".

Ieri mattina, 11 novembre, al Caffè Liston la Lega Nord ha organizzato una conferenza stampa per ufficializzare l'imminente avvio dei lavori per la realizzazione del primo stralcio del prolungamento della Strada Provinciale 6 dei Lessini. L'annuncio è stato dato dall'assessore De Berti e insieme a lei c'erano i vertici di Veneto Strade ed esponenti leghisti come il segretario provinciale Paolo Paternoster, il presidente dell'ottava circoscrizione Dino Andreoli e il presidente di Ater Enrico Corsi. I lavori porteranno alla realizzazione di una nuova strada di due chilometri e mezzo tra Poiano e Quinto lungo il progno Valpantena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un esempio inedito di maleducazione istituzionale, mai accaduto in passato - ha dichiarato Tosi, non invitato alla conferenza - È inaccettabile che il diverso colore politico incida sui corretti rapporti tra istituzioni territoriali. Pertanto nel ringraziare sentitamente la Regione Veneto per questo stanziamento, così importante per Verona, non mancheremo di segnalare al presidente Zaia, sempre rispettoso nei rapporti istituzionali, la mancanza di bon ton del suo assessore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • «A Verona 140 mila quintali di fragole da raccogliere: servono 3 mila lavoratori»

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Da Brescia a Verona, per 15 dottoresse ed infermiere "future spose" in regalo la torta

Torna su
VeronaSera è in caricamento