giovedì, 24 aprile 13℃

Tosi potrebbe vincere al primo turno, è scontro di sondaggi

Oggi ultimo giorno utile per diffondere sondaggi elettorali prima del "silenzio". Tosi è dato vincente, ma non è detto che ce la faccia nella prima trance della turnata elettorale

La Redazione20 aprile 2012

Oggi è l’ultimo giorno utile per diffondere i sondaggi elettorali in vista del voto amministrativo del 6 e 7 maggio. Dalla mezzanotte scatta il silenzio, e non sarà più possibile comunicare vere o presunte intenzioni di voto dei veronesi. Secondo un sondaggio realizzato da Swg e commissionato dall’entourage del sindaco uscente, Flavio Tosi si attesterebbe tra il 56 e il 60 per cento, evitando così senza alcun problema il pericolo ballottaggio.

Al secondo posto nelle preferenze dei veronesi  vi   sarebbe  il  candidato  del  centrosinistra, Michele Bertucco, che Swg dà tra il 21 e il 25 per cento. Tra i 10 e i 14 punti percentuali Luigi Castelletti, a capo della maxicoalizione formata da Pdl, Udc, Fli, Nuovo Psi e dalla lista civica che porta il suo nome. A seguire Gianni Benciolini, candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle, che si attesterebbe tra il 4 e il 6 per cento. Veneto Stato non supererebbe il 2 per cento, mentre Forza Nuova e Alternativa Comunista non supererebbero il punto percentuale.

Completamente diverso il sondaggio targato Euromedia commissionato dal Pdl. Secondo questa rilevazione Tosi, dato tra il 44 e 46 per cento, non avrebbe speranze di sfuggire al secondo turno e Castelletti graviterebbe tra il 27 e 30 per cento. Bertucco non supererebbe il 24.

Una terza rilevazione statistica, commissionata all’istituto Piepoli dalla Rai, dà Tosi al 54 per cento, Bertucco al 35 e Castelletti non oltre l’otto per cento. In caso di ballottaggio, l’istituto Piepoli dà il sindaco uscente al 63 per cento e lo sfidante del Pd al 37.

Annuncio promozionale

Flavio Tosi
sondaggi

Commenti