Smog in Corso Milano, Benini: «Siamo in emergenza, servono interventi strutturali»

«Le auto vanno fermate prima di entrare in città - spiega il consigliere comunale del Partito democratico Federico Benini - con un adeguato sistema di parcheggi scambiatori»

Incrocio di Corso Milano a Verona

«Visto che in passato la centralina che rileva lo smog in Corso Milano ha subìcto spostamenti secondo criteri non sempre chiarissimi, è probabile che il livello reale dell’inquinamento nel quartiere sia ben superiore delle rilevazioni ufficiali. In questa situazione l’amministrazione deve uscire dall’immobilismo e mettere in campo tutte le azioni necessarie a mitigare gli effetti nocivi delle polveri che stazionano sulla strada». Con queste parole è tornato a porre l'attenzione sul problema dell'inquinamento nell'area cittadino di Corso Milano il consigliere comunale Pd e capogruppo del Gruppo consiliare Pd in Terza Circoscrizione Federico Benini.

In merito, l'esponente Pd ichiede «interventi strutturali» in grado di convincere l'utenza, vale a dire i cittadini, a preferire, perché più conveniente, il trasporto pubblico, ma anche la mobilità ciclistica, rispetto all’uso del mezzo privato a motore. In particolare, secondo Benini «le auto vanno fermate prima di entrare in città con un adeguato sistema di parcheggi scambiatori». Tra le altre richieste avanzate dal consigliere Dem veronese, vi è quella «che le principali arterie del quartiere vengano percorse ogni giorno dalle idropulitrici dell’Amia, al fine di detronizzare le polveri che restano a terra». Altro provvedimento utile, secondo Benini, sarebbe quello di «abbassare ulteriormente la velocità media delle auto in Corso Milano, prevedendo almeno un’altra rotonda all’incrocio con via Manzoni/via Galvani».


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento