Il Sen. D'Arienzo nominato membro della Commissione parlamentare "Ecomafie"

Tra le sue prime iniziative ha annunciato di voler aprire «un dossier su Verona ed il Veneto»

Il senatore Pd Vincenzo D'Arienzo

«Sono stato nominato componente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati. Una grandissima responsabilità». Così ha hannunciato la sua nomina l'esponente del Pd veronese Vincenzo D'Arienzo.

«La Commissione ha numerosi compiti. Tra gli altri, - ha poi spiegato il senatore Pd - può svolgere indagini atte a fare luce sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, sulle organizzazioni in esse coinvolte o ad esse comunque collegate, sui loro assetti societari e sul ruolo svolto dalla criminalità organizzata».

«Visti i tantissimi incendi ad impianti di smaltimento dei rifiuti sia a Verona che nel Veneto, direi che è il caso di agire in questa direzione. Anzi, è uno dei compiti affidati alla Commissione quello di indagare sulle attività illecite legate al fenomeno degli incendi e su altre condotte illecite riguardanti gli impianti di deposito, trattamento e smaltimento dei rifiuti ovvero i siti abusivi di discarica. Una delle prime cose che farò - ha quindi concluso D'Arienzo - è aprire un dossier su Verona ed il Veneto in modo da focalizzare l'attenzione su alcuni punti nodali e portarli a soluzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Tamponamento tra auto e tir, sei feriti: uno è grave. Coinvolti due bambini

Torna su
VeronaSera è in caricamento