Gonfaloni veneti al posto del tricolore nei Comuni, Orietta Salemi scrive a Mattarella

Dura presa di posizione dell'esponente Pd Orietta Salemi dopo gli episodi di sostituzione della bandiera italiana in alcune sedi di Comuni della regione Veneto: "Autonomia delle realtà locali non significa svilimento di valori e simboli nazionali"

La lettera indirizzata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dalla consigliera regionale veronese Orietta Salemi - ph Facebook

«Ho preso carta e penna per scrivere al nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. I casi della cima Marmolada, Colognola ai Colli, Treviso e Vicenza e di tanti altri Comuni del Veneto dove al posto della bandiera tricolore sono stati issati i gonfaloni veneti, non possono essere più considerati casi isolati». Così l'esponente veronese del Partito Democratico Orietta Salemi, congliere regionale in Veneto e già candidata alla poltrona di sindaco del capoluogo scaligero durante le ultime elezioni amministrative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ammainare il tricolore è offendere la memoria del sangue versato da migliaia di giovani italiani che si sono battuti sul nostro fronte alpino nella Grande Guerra. - ha ancora spiegato Orietta Salemi in una nota - Autonomia delle realtà locali non significa svilimento di valori e simboli nazionali. Aggiungiamo pure ogni insegna o bandiera delle nostre terra, ma a fianco e non al posto del tricolore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Quante persone posso invitare a pranzo o cena in casa mia secondo le norme in Veneto?

Torna su
VeronaSera è in caricamento