Zaia plaude a Salvini e rilancia sull'autonomia del Veneto: «M5S, ora basta manfrine»

Il governatore del Veneto non ha dubbi: «Da queste urne esce il "sì" all'autonomia»

Il governatore del Veneto Luca Zaia - immagine d'archivio

«Quella di ieri è una vittoria personale di Matteo Salvini, per la sua determinazione per la sua voglia di fare e anche per la dedizione che ha dedicato a questo progetto». Sono le parole di commento all'importante affermazione della Lega su scala nazionale, ma anche e soprattuto a livello regionale in tutto il Veneto, pronunciate dal governatore Luca Zaia.

«Credo che dietro a tutto ci sia la coerenza. Le cose che abbiamo promesso di fare le abbiamo fatte. La Lega esce forte dalle urne, - prosegue il presidente del Veneto Luca Zaia -  e da queste urne esce il "sì" all'autonomia. I 5Stelle sono ad un bivio: o rispettano il contratto o fanno harakiri e vanno allo scontro. A Di Maio e al Movimento quindi dico basta, - conclude Zaia - le loro dichiarazioni siano rispettose verso il ministro Stefani, e basta manfrine».

Una posizione ribadita anche dall'onorevole leghista Paolo Paternoster: «Una fiducia immensa verso Salvini, Luca Zaia e a tutta la squadra della Lega testimoniata da percentuali immaginabili in tanti comuni come a San Bonifacio, Bosco Chiesanuova, Malcesine, San Zeno di Montagna, Cavaion Veronese, Lavagno solo per citare alcuni esempi. Come ha già testimoniato Matteo Salvini - spiega l'on Paolo Paternoster che non meno di un anno fa aveva vinto nel collegio uninominale con oltre il 50% - il governo va avanti con le priorità previste: lavoro, infrastrutture e autonomia assieme ai nostri alleati dei 5 Stelle, dai quali sia chiaro, ci aspettiamo d'ora in avanti solo dei "sì" senza "se" e senza "ma" e soprattutto senza ulteriore perdite di tempo, perchè noi veneti non abbiamo tempo di stare ad aspettare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

Torna su
VeronaSera è in caricamento