Questione profughi, Flavio Tosi: "Il taglio ai Comuni di Maroni? Una salvinata"

Mentre Toti si allea con Zaia e Maroni sulla questione profughi, il sindaco di Verona commenta le iniziative in materia del governatore della Lombardia

Il neogovernatore della regione Liguria Giovanni Toti di Forza Italia dichiara che farà fronte comune con Roberto Maroni e Luca Zaia in merito alla questione dell'ospitalità ai profughi. L'intento è allineare le politiche delle tre regioni. La Lombardia, anzi il suo governatore, sembrano avere le idee ben chiare e Maroni ha lanciato una proposta anti-profughi. Il presidente della regione lombarda minaccia di tagliare i finanziamenti regionali a quei comuni che accettano di ospitare i profughi. Sulla proposta è intervenuto il sindaco Tosi, ormai non più in linea con il modus operandi della Lega Nord.

"È solo una «salvinata» di Maroni: illegittima, illegale, un Tar la smonta in due minuti. Qualche mese fa in Regione Lombardia, siccome avevano un credito di 100 milioni con il ministero dell’Interno, qualche leghista propose di smettere di assisterli anche da un punto di vista sanitario. Ma non si può! Non puoi lasciar morire le persone!". Questo il commento su La Stampa di Flavio Tosi in merito alla gestione della questione profughi da parte del governatore della Regione Lombardia. Come riporta Il Corriere del Veneto, nella stessa intervista Tosi afferma che "Non sono i sindaci che organizzano i flussi. Qui a Verona ne abbiamo 60, il massimo che potevamo accogliere. Altri sono in gestione alla Caritas, ma non passano attraverso il Comune. I sindaci non possono dire no ma alla fine viene scaricato tutto sulle comunità locali. Deve essere coinvolta l’Europa. Non ci sono altre strade. Se tutti i richiedenti asilo che arrivano in Sicilia ottenessero il riconoscimento di rifugiato, sarebbero liberi di andare in giro per l’Europa. Credo che a quel punto l’Ue sarebbe più che obbligata ad affrontare il problema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento