Partito Democratico, niente primarie a San Giovanni Lupatoto. Ecco perché

Era stata avanzata una sola candidatura, quella di Federico Vantini, per questo il Circolo locale ha scelto con una maggioranza di oltre il 70% di non indire le primarie

Il Partito Democratico di Verona ha comunicato delle precisazioni sulla questione primarie a San Giovanni Lupatoto.

Il PD si attiene scrupolosamente allo statuto nazionale che detta una regola chiara: le primarie sono lo strumento normale attraverso il quale scegliere i candidati a sindaco, salvo che l’assemblea del livello territoriale corrispondente non decida a maggioranza dei 3/5 di adottare un metodo diverso.

Le regole dello statuto sono state pienamente rispettate anche nei 23 Comuni al voto nel 2016, in particolare a San Giovanni Lupatoto. Il circolo locale aveva una sola candidatura, quella presentata da Federico Vantini. Per questo ha scelto con una maggioranza di oltre il 70% di non fare le primarie, ma di individuare direttamente in Vantini il candidato sindaco del Partito Democratico a San Giovanni Lupatoto.

Il PD di San Giovanni Lupatoto ora chiede che tutti diano il loro massimo sostegno alla campagna elettorale di Federico Vantini e del PD, superando quanto prima le difficoltà passate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

Torna su
VeronaSera è in caricamento