Sul nuovo stadio non si vuole perdere tempo, subito in consiglio comunale

Già domani la delibera sulla dichiarazione di pubblica utilità del nuovo impianto sarà discussa e il PD parla di «fretta improvvisa». Benini e Vallani: «Nessuna volontà di confronto»

Rendering del nuovo stadio

Domani, 11 dicembre, il consiglio comunale di Verona comincerà a discutere la delibera sulla dichiarazione di pubblica utilità del nuovo stadio. E il tutto avverrà al termine della discussione dei consiglieri della commissione urbanistica, una commissione che si riunirà sia oggi sia domani prima del consiglio comunale. In commissione, è al vaglio lo studio di fattibilità del Nuova Arena Stadium, l'impianto che dovrebbe sostituire il Bentegodi in piazzale Olimpia e che dovrebbe essere realizzato attraverso un project financing, quindi con zero spese per l'amministrazione pubblica che diventerà proprietaria dello nuovo stadio al termine del contratto di gestione. Ma per dare il via al project financing, c'è bisogno della dichiarazione di pubblica utilità, la quale potrebbe essere appunto votata dal consiglio comunale già domani.

L'amministrazione comunale non vuole dunque perdere tempo, esponendosi così all'attacco del Partito Democratico, che parla di «fretta improvvisa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa accelerazione ci dice che la commissione altro non era che una passerella per gli illustri proponenti del project financing e che non c'è alcuna reale volontà da parte del sindaco di discutere e condividere i dubbi delle opposizioni e dei cittadini in merito all'impatto del nuovo stadio - scrivono i consiglieri PD Federico Benini e Stefano Vallani - In particolare Sboarina si accinge a dichiarare la pubblica utilità del project financing, un atto comunque vincolante per il Comune e da cui non potrà recedere senza una adeguata motivazione, senza aver mai incontrato i cittadini del quartiere Stadio preoccupati per i danni alla viabilità e alla vivibilità che il nuovo impianto, comprensivo di centro commerciale e di grande hotel, sarà in grado di infliggere al quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

Torna su
VeronaSera è in caricamento