Nuovo stadio in consiglio comunale, Bonato: «Proposta invotabile»

In commissione si è discusso il piano economico finanziario della nuova opera. Il consigliere comunale Bertucco: «Tanti dubbi non chiariti, mancano dati analitici ed è molto elevato il rischio finanziario»

Rendering del nuovo stadio di giorno (sopra) e di notte (sotto)

Ore 13, discussione finale in commissione urbanistica. Ore 18.30, discussione e votazione in consiglio comunale. Sono questi gli appuntamenti di oggi, 11 dicembre, per la proposta del nuovo stadio di Verona, la Nuova Arena Stadium che dovrebbe sostituire il Bentegodi. Si tratta di un project financing, quindi la struttura sarà costruita da un privato che la avrà in gestione per un periodo e poi la cederà gratuitamente al Comune di Verona. Ma per dare il via al project financing è necessario che il consiglio comunale voti oggi la pubblica utilità dell'opera.

Un'opera di cui si sta discutendo in commissione, sede in cui ieri è stato valutato il piano economico finanziario. Il nuovo stadio dovrebbe costare ai privati oltre 120 milioni di euro, Iva inclusa, ma in questo conteggio ci sarebbe anche la costruzione di uno stadio provvisorio che non è gradita alla maggioranza. La Nuova Arena Stadium, che dovrebbe sorgere in quattro anni, non dovrebbe essere solo un contenitore di eventi sportivi e di concerti, ma anche sede di attività economiche, così da renderlo attivo sette giorni su sette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il piano economico finanziario del nuovo stadio non ha comunque convinto alcuni consiglieri comunali. «La commissione non ha chiarito i tanti dubbi sul piano finanziario visto che mancano dati analitici, che molte voci di ricavi non sono chiare e soprattutto è molto elevato il rischio finanziario - ha commentato Michele Bertucco di Verona e Sinistra in Comune - Il sindaco ha deciso di andare avanti sul progetto a tappe forzate. E sembra che questa sia l’unica opera che interessa a Sboarina e alla sua sempre più debole giunta». E Mauro Bonato di Prima Verona giudica «invotabile» la delibera che oggi arriverà in consiglio comunale. «Rilevo due cose - scrive Bonato - La prima riguarda l'aspetto architettonico. Non esiste che si faccia una brutta copia dell'Arena, che potrebbe diventare un vero e proprio mostro antistorico ed invasivo per il quartiere. Il secondo punto riguarda il provvedimento, che invito tutti i consiglieri a leggere e valutare attentamente. Personalmente, mai voterò una delibera dove un funzionario del Comune, mettendo nero su bianco, scrive: "Si rileva infine che la proposta di deliberazione in oggetto non contiene alcuna valutazione in ordine alla convenienza economica per il Comune e che i costi sia di costruzione che di gestione dovranno essere adeguatamente verificati e validati in sede di progettazione definitiva"».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in Transpolesana nella notte: un uomo trovato morto dopo malore alla guida

  • Rapina in banca in via IV Novembre a Verona: arrestato un uomo

  • Dolore a Pressana e Cologna per la morte di Arianna Fin, madre di due bimbe

  • Zoppicando attira l'attenzione dei carabinieri, aveva 19 dosi di eroina negli slip

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Auto a fuoco nella notte a Verona: trovato cadavere carbonizzato al suo interno

Torna su
VeronaSera è in caricamento