Luca Zaia con il Senatr: "O si governa o si va al voto"

Il presidente del Veneto: "Pi che comprare Btp ora serve trovare qualcuno che tagli gli sprechi"

Luca Zaia con il Senatr: "O si governa o si va al voto"
"La verità è che questo paese più che di grandi eroi ha bisogno di qualcuno che metta mano agli sprechi". E' questa l'opinione del governatore del Veneto Luca Zaia, che in occasione della cerimonia della posa della prima pietra della superstrada Pedemontana veneta spiega: "Io penso che i cittadini abbiano votato una coalizione, quella tra Pdl e Lega, sulla base di un programma. Mi sembra evidente che il prossimo sarà un governo tecnico. Quindi sarà Bossi a decidere sul da farsi".

E sul voto anticipato il governatore leghista del Veneto sottolinea: "Vediamo cosa deciderà il presidente Napolitano. Dobbiamo stare in ossequioso silenzio. Il capo dello Stato ha indicato due soluzioni: o il governo tecnico o il voto. Ma - continua Zaia - non neghiamocelo, questa è una partita di numeri".

E poi rilancia: "Certo che più che pensare di comprare Btp oggi ci vuole qualcuno che abbia il coraggio di mettere mano agli sprechi". E in ogni caso per il presidente del Veneto "Bossi è stato chiaro: o si governa o si va al voto, non ci sono alternative".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento