Delitto Valgatara, Lorenzo Fontana plaude ai carabinieri e chiede "condanne esemplari"

Il vicesindaco di Verona si è congratulato con i militari dell'Arma che hanno portato a termine una complessa indagine, invocando poi per i responsabili dell'omicidio "condanne esemplari e certezza della pena"

"Grazie ai carabinieri del Reparto Investigativo del Comando Provinciale di Verona per aver assicurato alla giustizia criminali senza scrupoli". Con queste parole il vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana ha voluto commentare il successo dell'indagine portata avanti dai carabinieri di Verona, i quali la scorsa notte hanno arrestato gli autori del barbarico omicidio del 72enne Luciano Castellani di Valgatara in Valpolicella. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ora, nei confronti dei responsabili, invochiamo condanne esemplari e certezza della pena, - ha quindi concluso il vicesindaco di Verona Lorenzo Fontana - che siano di monito per qualsiasi delinquente che nutra propositi criminali nei nostri territori. Rimane il profondo cordoglio per la vittima della cieca e folle violenza di questi banditi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento