Liste civiche, Zaia: "Vanno bene se sono di contorno"

"Corriamo da soli a queste amministrative, cosa succeder con l'aut aut a Silvio ci penseremo"

Liste civiche, Zaia: "Vanno bene se sono di contorno"
Sull'opportunità di correre con liste personali come proposto dal sindaco di Verona Flavio Tosi, secondo il presidente della Regione Luca Zaia “é ben chiaro a tutti noi leghisti che la lista personale o civica che sia è sempre stata una lista di accompagnamento. Tosi si è sempre comportato in maniera lineare”. 

La Lega ha scelto di correre da sola in queste amministrative, su cosa succederà con l'aut aut a Berlusconi vedremo”. Lo ha detto oggi il presidente della Regione Luca Zaia. “Bossi ha posto due questioni: la Lega non vuole stare con un governo che per sanare il debito pensa di liberalizzare i tassisti. Noi chiediamo l'inserimento del modello federalista e sulla Lombardia quello che ha detto Bossi si riferisce alla situazione morale di un'amministrazione in difficoltà” ha chiarito Zaia che ha parlato anche delle allenze locali: "La partita interna è ben chiara anche a noi, stiamo rispettando l'impegno elettorale e in Veneto siamo virtuosi e abbiamo ridotto i consiglieri e le indennità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento