Verona senza ospedali di comunità? Lega: «Dichiarazioni sbagliate»

Stefano Bertacco aveva attaccato la Regione perché nella delibera sulle schede degli ospedali mancavano per il capoluogo gli ospedali di comunità. I consiglieri comunali leghisti: «Nessuna beffa per Verona»

Ospedale di comunità (Foto di repertorio)

«Nessuna beffa per Verona». I consiglieri comunali della Lega di Verona difendono l'operato della Regione Veneto sugli ospedali di comunità, ovvero quelle strutture sanitarie intermedie tra l'ospedale e l'assistenza domiciliare. 

La difesa dei consiglieri leghisti giunge soprattutto dopo l'attacco dell'assessore ai servizi sociali di Verona Stefano Bertacco, il quale ha denunciato una dimenticanza della Regione, la quale avrebbe attivato posti letto per gli ospedali di comunità nel territorio provinciale veronese, ma non nel capoluogo. Gli unici posti letto per l'ospedale di comunità che potrebbero esserci a Verona sono i venti previsti al policlinico di Borgo Roma, ma senza il personale e l'adeguamento delle strutture è come se non ci fossero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I consiglieri comunali della Lega di Verona hanno replicato che la delibera con cui la Regione Veneto ha approvato le schede degli ospedali è soltanto un primo provvedimento e che «in un secondo momento verrà presentata la delibera sugli ospedali di comunità, che siamo certi saprà rispondere alle richieste del territorio e alle valutazioni del direttore generale dell'Ulss. È specificato pure in quanto deliberato che ci sarebbe stato un secondo provvedimento, forse con una lettura più attenta si sarebbero evitate dichiarazioni completamente sbagliate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento