Ex Tiberghien. PD: "Al suo posto non sorga un altro centro commerciale"

Partiti i lavori di demolizione del lanificio, i consiglieri del Partito Democratico Vallani e Bertucco chiedono che non si appesantisca ulteriormente il carico commerciale della zona

"Va bene la pulizia contro il degrado portato dagli sbandati e dai traffici che per lungo tempo hanno trovato riparo tra le rovine del Tiberghien, ma non è soltanto abbattendo i muri che si risolve il problema. Degrado significa anche ulteriore, pesante cementificazione che, unitamente a nuovo traffico, finisce per snaturare i borghi della città con progetti insostenibili sia dal punto di vista sociale che da quello ambientale".

Così il consigliere comunale PD Stefano Vallani interviene dopo che hanno preso il via i lavori di demolizione dell'ex Tiberghien. Vallani denuncia una carenza di progettualità riguardo al lanificio situato alle porte del quartiere di San Michele e per il quale l’unica ipotesi di riqualificazione ruota attorno all’ennesima area commerciale commerciale.

"Cercola, Campagnetta, Rossetto, Esselunga, il carico commerciale su quest’area è tale estromettere dal mercato in breve tempo tutta la rete di negozi di vicinato cresciuta nei decenni scorsi", ha aggiunto Vallani che ha anche depositato una interrogazione con cui chiede chiarimenti all’amministrazione.

Il capogruppo PD Michele Bertucco ricorda che: "La settimana prossima scadono i termini per la presentazione delle osservazioni sul centro commerciale alla Cercola, altra grande area commerciale progettata in questa parte della città. La monotonia e la miopia di questa amministrazione sono esasperanti: sulla scorta dell’emergenza degrado si giustifica ovunque lo stesso tipo di intervento commerciale senza badare alle reali esigenze e ai reali bisogni della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento