"Andiamo Oltre", Laura Roveri lancia sui social la sua campagna per le regionali - Video

Aggredita e accoltellata un anno fa dal suo ex fidanzato, la giovane veronese da allora è stata molto impegnata a testimoniare come si può reagire alla violenza e per dire basta al la paura e allo stalking

Parte oggi, martedì 5 maggio, la campagna elettorale di Laura Roveri, 27 anni di Nogara, candidata alle Regionali nella lista civica a sostegno di Alessandra Moretti.

Oltre alla presentazione ufficiale della lista, la modalità scelta dalla giovane candidata è quella social. Infatti, la sua scelta di candidarsi e le ragioni per la quali sente di poter lavorare per gli altri sono riassunte nel breve e artigianale video, che da domani sarà su tutti i social. Del resto, la piazza virtuale è uno dei luoghi preferiti dai giovani, elettorato al quale Laura Roveri si rivolge così come alle donne.

Aggredita e accoltellata un anno fa dal suo ex fidanzato, Laura Roveri da allora è stata molto impegnata a testimoniare come si può reagire alla violenza e per dire basta al la paura e allo stalking. Per questo impegno, la Moretti l’ha chiamata a far parte della sua squadra su un tema di attualità come il femminicidio.

Non a caso lo slogan scelto dalla Roveri è “Andiamo oltre”: oltre la paura, oltre la violenza, oltre il bullismo, oltre le discriminazioni, ma anche oltre la vecchia politica. Ecco perché la campagna sarà condotta in maniera moderna e “renziana” con un massiccio uso dei nuovi mezzi di comunicazione.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento