L'Idv rompe col Pd e lancia Donadi in Regione

Il partito di Di Pietro denuncia una mancanza di dialogo nel centro sinistra

L'Idv rompe col Pd e lancia Donadi in Regione
Dopo mesi di consultazioni ed attesa anche l’Italia dei Valori vara il proprio progetto in vista delle Regionali. Ed ecco il colpo di scena: no all’alleanza col Pd e sì alla propria lista. Questa decisione è stata presa ieri a Mestre dal coordinamento Regionale del partito di Antonio Di Pietro.

Quindi grande lavoro adesso per il coordinatore regionale di Idv Gennaro Marotta che dovrà preparare la campagna elettorale del nuovo candidato alla presidenza della Regione, che sarà l’attuale capogruppo alla Camera Massimo Donadi. E proprio per preparare al meglio la corsa dell'onorevole veneziano a palazzo Ferro-Fini Marotta cercherà di coinvolgere le altre forze politiche del territorio in modo da creare la più ampia convergenza sulla proposta dell'Italia dei Valori.

Secondo l’Idv la trattativa con il Partito Democratico è fallita a causa del comportamento del Pd stesso, il quale non ha saputo sviluppare un dialogo costruttivo, anzi, ha intavolato “trattative unilaterali al di fuori di ogni logica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento