Centro Destra Veneto: "Le prefetture forniscano i dati su arrivi e rimpatri"

Sul tema dell'immigrazione sono particolarmente attivi i tre consiglieri regionali CDV Stefano Casali, Fabiano Barbisan e Andrea Bassi

Prefettura a Verona (foto di repertorio)

Sul tema dell'immigrazione non si ferma il lavoro dei consiglieri regionali di Centro Destra Veneto Stefano Casali, Fabiano Barbisan e Andrea Bassi. Dopo la risoluzione approvata dal consiglio regionale in cui si ritiene ricattatorio il meccanismo usato per convincere i comuni ad aderire allo Sprar, i tre consiglieri avevano presentato uno mozione per sollecitare le prefetture a fornire i dati sugli arrivi e sui rimpatri dei migranti in Veneto.

Abbiamo aspettato due mesi ma al momento non abbiamo ottenuto nessuna risposta - segnala il capogruppo Casali - I dati dovrebbero essere di dominio pubblico sui siti delle prefetture. Chiediamo l'intervento del presidente Zaia perché solleciti e faciliti un lavoro di collaborazione istituzionale tra gli organi della pubblica amministrazione che ci permetterebbe di avere dati precisi per intervenire sulla situazione.

Per i tre consiglieri, la conoscenza di queste informazioni in mano alle prefetture è necessaria per gestire al meglio il fenomeno dell'immigrazione sul territorio regionale.

In caso di mancate risposte in tempi brevi - conclude il capogruppo - siamo pronti anche a manifestazioni di protesta davanti alle prefetture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento