Fratelli d'Italia, novità e polemiche. Donazzan: «Nessuna via per Togliatti»

Pare che la proposta di intitolare delle strade alla guida storica del Partito Comunista Italiano sia giunta da alcuni nuovi membri del partito della Meloni, Bassi e Casali. L'assessore regionale: «Offensivo e inaccettabile»

Palmiro Togliatti

Novità e polemiche nella porzione veneta di Fratelli d'Italia. Il gruppo in consiglio regionale del partito di Giorgia Meloni si è allargato grazie alla Brexit. Dal Parlamento Europeo, infatti, sono usciti gli eletti dell'Inghilterra e questo ha aperto le porte ad alcuni non eletti di altri paesi. Tra questi, il consigliere regionale Sergio Berlato che ha lasciato il suo scranno a Venezia ed è volato a Bruxelles. Il suo posto è stato preso da Joe Formaggio, che si è unito ai veronesi Andrea Bassi e Stefano Casali nel gruppo di Fratelli d'Italia in Regione Veneto.

Gruppo che si è subito attivato per una benemerita battaglia toponomastica. «Riteniamo che il consiglio regionale debba esprimersi per impegnare la giunta a sensibilizzare le amministrazioni comunali affinché nelle nuove lottizzazioni sia prevista l'intitolazione di una via ad Anna Frank», hanno dichiarato i tre consiglieri regionali. E il loro suggerimento è stato subito recepito a Verona dove il consigliere comunale di Verona Domani Massimo Paci ha depositato una mozione che porti all'intestazione di una via ad Anna Frank nelle nuove lottizzazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma è un'altro presunto suggerimento toponomastico che ha creato un po' di subbuglio in Fratelli d'Italia. Pare infatti che Bassi e Casali abbiano proposto anche di intitolare delle vie a Palmiro Togliatto. «Spero vivamente che Bassi si sia sbagliato - ha commentato l'assessore regionale ed esponente di Fratelli d'Italia Elena Donazzan - Togliatti è un uomo che si asservì al carnefice Tito e ai suoi sanguinari partigiani, e che fu responsabile della morte dopo atroci sofferenze di migliaia e migliaia di soldati italiani, in particolare Alpini, abbandonati scientemente nei gulag comunisti. Trovo offensivo e inaccettabile che qualcuno, appena entrato in un partito di destra, come prima iniziativa politica decida di provare a "far notizia" con un paradosso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partire da Verona: le info utili per come raggiungere l'aeroporto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Morta tra le fiamme in auto dopo lo scontro: si indaga sulla dinamica

Torna su
VeronaSera è in caricamento