Mancano le pensiline, ombrelloni per chi aspetta gli autobus in stazione

Flash mob dei militanti del Partito Democratico di Verona che hanno tenuto al riparo dal sole gli utenti dei bus

I partecipanti al flash mob del PD

Il Partito Democratico di Verona ha tenuto questa mattina, 24 giugno, un flash mob sui marciapiedi D1 e D2 della stazione dei bus, in piazzale XXV Aprile, per protestare contro la mancata installazione delle pensiline.

Con ombrelloni ed ombrelli, i militanti del terzo circolo del PD cittadino hanno tenuto al riparo gli utenti dei bus locali dal sole. Presenti, tra gli altri, i consiglieri di circoscrizione Sergio Carollo e Annamaria Lugoboni, il capogruppo PD della quinta circoscrizione Michele Bresaola, il consigliere della prima circoscrizione Renzo Bellotti, il capogruppo comunale Federico Benini e il senatore Vincenzo D'Arienzo.

L'incuria e la disattenzione dell'amministrazione non penalizzano soltanto gli utenti del trasporto pubblico locale - ha detto Riccardo Oliveri, segretario del terzo circolo PD - ma anche quelli delle linee a lunga percorrenza come Flixbus, relegati in una piazzola sporca dietro il Tempio Votivo priva di qualsiasi protezione dal sole o dalla pioggia e di qualsiasi servizio igienico. Una situazione indegna di una città civile qual è Verona. Eppure nella campagna elettorale del 2017 la Lega aveva scelto proprio la stazione di Porta Nuova per rilanciare la sua proposta alla città, portando in campo il suo leader Matteo Salvini. A due anni di distanza possiamo constatare che nulla è cambiato. Grandi Stazioni ha riqualificato il piazzale della stazione ma le pensiline non sono state completate; nei giardini e nelle vie limitrofe al piazzale riqualificato regna il degrado fatto di marciapiedi rotti, giardini sporchi occupati tutto il giorno da persone in stato di disagio, mancanza di servizi minimi indispensabili per gli utenti dei bus.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Regione Veneto: agevola procreazione medicalmente assistita

  • Verona, piante gratis ai cittadini

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 21 luglio 2019

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Incidente in moto sull'A22 all'uscita per Affi: un morto e un ferito grave

  • Abusa della figlia più piccola per cinque anni, medico veronese condannato

Torna su
VeronaSera è in caricamento