Ex area Bam, Bertucco: "Piano urbanistico approvato ad atti già scaduti"

Il consigliere comunale ha presentato una mozione per revocare la delibera che ha approvato il Pua di via Mameli. "La zona merita una riqualificazione degna di questa nome, non una inutile colata di cemento"

(Foto Gmaps)

La revoca della delibera del 22 giugno scorso con cui è stato approvato il Piano Urbanistico Attuativo (Pua) di via Mameli a Verona che interessa l'ex area Bam. A chiederlo con due mozioni, una per il consiglio comunale e l'altra per il consiglio della seconda circoscrizione, sono i due esponenti di Verona in Comune Michele Bertucco e Alberto Sperotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Carte alla mano - scrivono Bertucco e Sperotto - il Pua era già stato approvato in via definitiva nel 2012. Ma, dal momento che in quello stesso periodo era in corso di approvazione il Piano degli Interventi, la delibera aveva posto espressamente due condizioni che sono state completamente disattese. Non sono cavilli, ma considerazioni di sostanza, dal momento che la giunta Tosi ha ignorato le condizioni che essa stessa si era posta. Chiediamo dunque agli uffici comunali e all'attuale amministrazione di accertare la fondatezza di queste nostre convinzioni e di agire di conseguenza revocando la delibera. Ponte Creancano e il quartiere di Borgo Trento meritano una riqualificazione degna di questa nome, non una inutile colata di cemento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento