Elezioni in Lessinia, solo Gugole non viene riconfermato per 16 voti

Di misura la vittoria di Cappelletti a Selva di Progno, mentre nette sono state le affermazioni di Melotti a Bosco Chiesanuova, di Campedelli ad Erbezzo e di Varalta a Velo Veronese

Lessinia

Bosco Chiesanuova, Erbezzo, Selva di Progno e Velo Veronese. Questi i comuni della Lessinia che domenica 26 maggio hanno votato per le elezioni europee e per quelle amministrative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti e quattro i sindaci uscenti si sono ripresentati ma soltanto tre sono stati riconfermati. Per 16 voti, infatti, Gugole non è stato rieletto a Selva di Progno, dove a vincere è stato Cappelletti.
Nettissime le vittorie di Melotti a Bosco Chiesanuova e di Campedelli ad Erbezzo. L'unico candidato leghista vittorioso in Lessinia è invece Varalta che si è imposto a Velo Veronese, il comune veronese con la più alta affluenza in questa ultima tornata elettorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento