Elezioni in Lessinia, solo Gugole non viene riconfermato per 16 voti

Di misura la vittoria di Cappelletti a Selva di Progno, mentre nette sono state le affermazioni di Melotti a Bosco Chiesanuova, di Campedelli ad Erbezzo e di Varalta a Velo Veronese

Lessinia

Bosco Chiesanuova, Erbezzo, Selva di Progno e Velo Veronese. Questi i comuni della Lessinia che domenica 26 maggio hanno votato per le elezioni europee e per quelle amministrative.

Tutti e quattro i sindaci uscenti si sono ripresentati ma soltanto tre sono stati riconfermati. Per 16 voti, infatti, Gugole non è stato rieletto a Selva di Progno, dove a vincere è stato Cappelletti.
Nettissime le vittorie di Melotti a Bosco Chiesanuova e di Campedelli ad Erbezzo. L'unico candidato leghista vittorioso in Lessinia è invece Varalta che si è imposto a Velo Veronese, il comune veronese con la più alta affluenza in questa ultima tornata elettorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Tamponamento tra auto e tir, sei feriti: uno è grave. Coinvolti due bambini

Torna su
VeronaSera è in caricamento