Regionali 2015, Moretti grande sconfitta: "Qui ha trainato Zaia, non ha vinto Salvini"

Alessandra Moretti è la grande sconfitta delle elezioni regionali in Veneto. Secondo la candidata del PD, a vincere è stato Zaia, non la Lega Nord. Ecco le sue dichiarazioni

Nelle elezioni regionali 2015, il Partito Democratico ha conquisto 5 regioni su 7, oltre alla Liguria andata a Giovanni Toti di Forza Italia, l'altra regione non espugnata è stata il Veneto, non a sorpresa. Alessandra Moretti, la candidata presidente del centrosinistra, è uscita perdente da questa tornata elettorale, raccogliendo solo il 23% dei consensi. Secondo la deputata, il vero vincitore di queste elezioni è stato Luca Zaia, non la Lega Nord di Matteo Salvini.

"Qui ha trainato Zaia, non ha vinto Salvini. Salvini non è riuscito nel suo intento. Qui il primo partito è quello di Zaia quindi siamo di fronte ad un voto personale. Su di me forse ha pesato anche un giudizio sull’operato del governo". Queste le dichiarazioni di Alessandra Moretti in conferenza stampa, riportate da L'Arena. "Nell’ultimo mese - continua - la campagna elettorale degli avversari è stata giocata solo su migranti e rom e ho sentito pochi contenuti sul resto. Purtroppo la battaglia si è consumata su dei messaggi che andavano a colpire la pancia dell’elettorato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In politica - ha dichiarato la Moretti - si vince e si perde, noi abbiamo corso per vincere e lo hanno visto tutti. Ma si può anche perdere. Ho vinto tante volte e questa volta perdo ma con un grande senso di responsabilità. Si perde per costruire un’alternativa visto che evidentemente non siamo riusciti a comunicare bene quello che volevamo. È evidente che sono stata presa di mira dall’opinione pubblica. Io quando attacco un avversario lo faccio sempre dai punto di vista dei contenuti, gli attacchi che ho subito hanno riguardato più spesso la sfera personale ma ognuno fa politica secondo il suo stile. Io continuerò a fare politica vigilando affinchè chi si trova alla guida di questa Regione sia trasparente e oculato nella gestione del soldi pubblici". Ha dunque un po' di amaro in bocca Alessandra Moretti che porta in regione 8 consiglieri del Pd, 2 della Lista Moretti e uno di Veneto Civico. Essendo la prima dei presidenti non eletti, inoltre, uno seggio del Consiglio Regionale spetta a lei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partire da Verona: le info utili per come raggiungere l'aeroporto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • 'Ndrangheta in provincia di Verona dai primi anni '80: l'operazione scattata all'alba

Torna su
VeronaSera è in caricamento