Amministrative 2017, è Patrizia Bisinella la più probabile decima candidata

In giunta con lei potrebbe avere un ruolo di peso Vittorio Di Dio, che al posto della compagna del sindaco uscente avrebbe visto meglio la candidatura di Fabio Venturi

Flavio Tosi capolista, Vittorio Di Dio vicesindaco e Patrizia Bisinella sindaco. Questa è attualmente l'ipotesi più accreditata, la probabile formazione dello schieramento tosiano per le prossime elezioni amministrative. L'ufficialità non c'è ancora, ma pare davvero che il ballottaggio tra Bisinella e Venturi sia stato vinto dalla compagna dell'attuale sindaco, con un posto di peso in giunta per Di Dio che al posto della Bisinella avrebbe visto meglio l'attuale presidente di Agsm.

Tutto fa supporre che alla fine di questa settimana il nome del decimo candidato sindaco sarà reso noto ufficialmente. Orietta Salemi, candidata del PD, potrebbe dunque non essere l'unica donna in corsa per la poltrona più importante di Palazzo Barbieri, se davvero dovesse essere confermata Patrizia Bisinella alla guida di una truppa tosiana che dovrebbe essere formata da più liste. Oltre a Fare!, ci dovrebbero essere la lista personale del sindaco uscente, la Csu Veneta e il movimento dell'attuale consigliere comunale Giorgio Pasetto. Ma non basta, perché resta sempre possibile l'appoggio di chi in Forza Italia non si è schierato a favore della candidatura di Federico Sboarina.

Sboarina, Salemi e l'ipotesi Bisinella. Questi tre potrebbero essere i candidati principali in una campagna elettorale di fatto già iniziata. Ma ce ne sono altri sette pronti a dare battaglia: Alessandro Gennari del Movimento 5 Stelle, Michele Bertucco a sinistra, William Dapiran con Msi-Destra Nazionale, Roberto Bussinello di CasaPound, Filippo Grigolini del Popolo della Famiglia, Michele Croce di Verona Pulita e Marco Giorlo di Tutto Cambia.