Una copertura per via Mazzini? PD: "Il centro storico non si valorizza così"

La proposta di un tetto in plexiglass per riparare la via dello shopping è osteggiata dai consiglieri Luigi Ugoli ed Elisa Paglia che in commissione avanzeranno proposte alternative

Non bastava il dibattito sulla copertura dell'Arena, ora si aggiunge quello sulla copertura di via Mazzini. A lanciare l'idea di un tetto di plexiglass sulla via dello shopping in centro a Verona, in stile galleria Vittorio Emanuele a Milano, è il consigliere comunale Gianluca Fantoni e l'esecutivo cittadino è disponibile quantomeno a discuterne.

Le motivazioni sono le stesse della copertura dell'Arena: evitare che la pioggia scoraggi l'arrivo di cittadini e turisti creando un tetto che ripari dalle intemperie. Per l'anfiteatro eviterebbe l'annullamento degli spettacolin, per via Mazzini creerebbe una galleria simile a quella di un centro commerciale e lascerebbe asciutta la pavimentazione che con la pioggia diventa scivolosa.

Fredda la reazione dei commercianti della via, poco entusiasmati dall'idea. Negativa la valutazione del Partito Democratico cittadino. "Mentre centri commerciali e outlet prendono a modello delle loro location i centri storici delle città italiane, noi che abbiamo la fortuna di vivere in uno dei più belli esistenti, vorremmo trasformarlo in un centro commerciale attraverso una tettoia di plexiglass - scrivono i consiglieri Luigi Ugoli ed Elisa La Paglia - La proposta del consigliere Fantoni di rendere via Mazzini una galleria commerciale è non solo bizzarra, ma svela un insospettabile gusto per il falso, perché, parliamoci chiaro, siamo lontani anni luce da galleria Vittorio Emanuele a Milano. Falso anche rispetto agli sforzi impressi nel dopoguerra da politici e tecnici illuminati per ricostruire il più fedelmente possibile al passato la parte del centro storico crollata sotto ai bombardamenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A nostro parere l’operazione da fare per valorizzare il centro storico è di tutt’altra natura - propongono i due consiglieri PD - In sesta commissione presto presenteremo una proposta per la valorizzazione dei percorsi pedonali del centro storico che si pone due obiettivi: il primo, rendere accessibili i resti romani che si trovano negli scantinati di tanti negozi; il secondo decongestionare via Mazzini proponendo ai turisti anche altri percorsi, che a partire, ad esempio, dall’ex macello, li conducano a visitare e a spendere i propri soldi anche in altre parti del centro storico. Il nostro compito è far innamorare i turisti delle peculiarità della città, non di qualcosa che possano ritrovare in qualsiasi capannone di un centro commerciale. Quanto all’ossessione all’acqua e alla pioggia di quella parte di classe dirigente che vorrebbe coprire tutto, da via Mazzini all’Arsenale fino all’Arena, contiamo di porre rimedio regalando loro un ombrello".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Fatture false per evadere l'Iva, sequestri per 74 milioni ad azienda veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento