Una copertura per via Mazzini? PD: "Il centro storico non si valorizza così"

La proposta di un tetto in plexiglass per riparare la via dello shopping è osteggiata dai consiglieri Luigi Ugoli ed Elisa Paglia che in commissione avanzeranno proposte alternative

Non bastava il dibattito sulla copertura dell'Arena, ora si aggiunge quello sulla copertura di via Mazzini. A lanciare l'idea di un tetto di plexiglass sulla via dello shopping in centro a Verona, in stile galleria Vittorio Emanuele a Milano, è il consigliere comunale Gianluca Fantoni e l'esecutivo cittadino è disponibile quantomeno a discuterne.

Le motivazioni sono le stesse della copertura dell'Arena: evitare che la pioggia scoraggi l'arrivo di cittadini e turisti creando un tetto che ripari dalle intemperie. Per l'anfiteatro eviterebbe l'annullamento degli spettacolin, per via Mazzini creerebbe una galleria simile a quella di un centro commerciale e lascerebbe asciutta la pavimentazione che con la pioggia diventa scivolosa.

Fredda la reazione dei commercianti della via, poco entusiasmati dall'idea. Negativa la valutazione del Partito Democratico cittadino. "Mentre centri commerciali e outlet prendono a modello delle loro location i centri storici delle città italiane, noi che abbiamo la fortuna di vivere in uno dei più belli esistenti, vorremmo trasformarlo in un centro commerciale attraverso una tettoia di plexiglass - scrivono i consiglieri Luigi Ugoli ed Elisa La Paglia - La proposta del consigliere Fantoni di rendere via Mazzini una galleria commerciale è non solo bizzarra, ma svela un insospettabile gusto per il falso, perché, parliamoci chiaro, siamo lontani anni luce da galleria Vittorio Emanuele a Milano. Falso anche rispetto agli sforzi impressi nel dopoguerra da politici e tecnici illuminati per ricostruire il più fedelmente possibile al passato la parte del centro storico crollata sotto ai bombardamenti".

"A nostro parere l’operazione da fare per valorizzare il centro storico è di tutt’altra natura - propongono i due consiglieri PD - In sesta commissione presto presenteremo una proposta per la valorizzazione dei percorsi pedonali del centro storico che si pone due obiettivi: il primo, rendere accessibili i resti romani che si trovano negli scantinati di tanti negozi; il secondo decongestionare via Mazzini proponendo ai turisti anche altri percorsi, che a partire, ad esempio, dall’ex macello, li conducano a visitare e a spendere i propri soldi anche in altre parti del centro storico. Il nostro compito è far innamorare i turisti delle peculiarità della città, non di qualcosa che possano ritrovare in qualsiasi capannone di un centro commerciale. Quanto all’ossessione all’acqua e alla pioggia di quella parte di classe dirigente che vorrebbe coprire tutto, da via Mazzini all’Arsenale fino all’Arena, contiamo di porre rimedio regalando loro un ombrello".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • Capelli neri, occhi marrone, Mister Italia 2019 è Rudy El Kholti ed è di Zevio

  • Forti temporali attesi sul Veneto e scatta ancora lo "stato di attenzione"

Torna su
VeronaSera è in caricamento