Copertura dell'Arsenale, PD: "Non è originale e lascia molte perplessità"

Il consigliere comunale Elisa La Paglia ha trovato un progetto simile in Polonia: "Ma in quel contesto ha senso. A Borgo Trento cosa rappresenta?"

Partito Democratico ancora all'attacco del progetto di riqualificazione dell'Arsenale. Un progetto definito sbagliato, osteggiato anche dal comitato cittadino Arsenale, e che per il consigliere comunale PD Elisa La Paglia non sarebbe neanche così tanto originale. "La tanto decantata copertura in vetro e ceramica sulla corte centrale sarebbe molto simile ad altre recenti realizzazioni architettoniche in giro per l’Europa, in particolare assomiglierebbe molto al bel progetto eseguito dallo studio Barozzi-Veiga per la Philharmonic Hall di Szczecin (Stettino) in Polonia. Il confronto indebolisce gli argomenti che fino ad oggi ci avevano parlato dell’unicità e dell’esclusività di questa soluzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento di La Paglia entro poi nel merito del progetto: "In quel contesto le punte richiamano giustamente le caratteristiche inclinazioni delle coperture degli edifici tradizionali di quella città, mentre da noi, a Borgo Trento cosa ci rappresentano? Non abbiamo le Alpi in vista come in Trentino, richiamate dai profili del Muse, i nostri monumenti e gli edifici tradizionali hanno una impronta romana, veneziana o austriaca. Ecco forse spiegate le perplessità e la sensazione di estraniamento provata di molti veronesi di fronte a questa soluzione. Con ciò non pretendo di trovare sensibilità in una giunta che promuove anche la copertura dell’Arena e di Via Mazzini, però ribadisco che sarebbe certamente utile discuterne con la città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento