Un gruppo di consiglieri regionali per l'Ikea a Verona: «Un'opportunità»

Alessandro Montagnoli, Enrico Corsi, Andrea Bassi, Stefano Casali, Giovanna Negro, Manuel Brusco, Massimo Giorgetti, Orietta Salemi e Stefano Valdegamberi si mettono a disposizione affinché la trattativa si sblocchi

Insegna di Ikea (Foto di repertorio)

Ikea è una grande opportunità per Verona. Diamo il nostro appoggio all'amministrazione scaligera per riaprire un dialogo costruttivo con la multinazionale svedese.

Un gruppo di consiglieri regionali veneti fa sentire la propria voce nella speranza di sbloccare un progetto ancora congelato. Alessandro Montagnoli, Enrico Corsi, Andrea Bassi, Stefano Casali, Giovanna Negro, Manuel Brusco, Massimo Giorgetti, Orietta Salemi e Stefano Valdegamberi hanno definito di «significativa importanza» l'insediamento di Ikea a Verona «sia per il tessuto economico cittadino che per lo sviluppo occupazionale».

Ci rendiamo fin d'ora disponibili a collaborare e siamo pronti ad attivarci per aprire un tavolo per sviluppare e possibilmente risolvere eventuali problematiche tecniche, viste anche le importanti competenze degli uffici tecnici regionali - concludono i consiglieri regionali - Con l'attuale crisi occupazionale, perdere un'occasione del genere, ovvero più di mille posti di lavoro, sarebbe un danno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Camion sfonda il guard rail: traffico in tilt in autostrada e tangenziale

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

Torna su
VeronaSera è in caricamento