Il trevigiano Da Re eletto nuovo segretario nazionale della Lega Nord

È stato eletto oggi domenica 7 febbraio a Verona il nuovo segretario della Lega Nord Gianantonio Da Re. Presenti anche il Governatore Zaia e Matteo Salvini: "Non possiamo più sbagliare, dobbiamo governare"

È stato eletto oggi domenica 7 febbraio a Verona, il nuovo Segretario Nazionale della Liga Veneta Lega Nord Gianantonio Da Re. Il presidente del Congresso ha invitato i delegati ad eleggere il Segretario per acclamazione.

Sono poi stati eletti i dieci consiglieri nazionali: Michielon Mauro, Treviso (64) Grande Roberto, Vicenza (54) Corsi Enrico, Verona (52) Zanotto Luca, Verona (50) Dorio Fausto, Padova (47) Paolin Giuseppe, Treviso (47) De Bernardin Andrea, Belluno (46) Fantuz Marica, Treviso, (46) Canella Daniele, Padova (43) Faccio Davide, Vicenza (42).

I lavori iniziati alle ore 10.00 sono stati aperti dal presidente di commissione e dal vice presidente avvocato Alessandro Cappiotti, dal commissario Giampaolo Dozzo e dal padrone di casa, il Segretario provinciale della Lega Nord di Verona Paolo Paternoster. Alle ore 12.00 sono intervenuti il Presidente della Lega Nord Umberto Bossi; il Segretario Federale Matteo Salvini e il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

"Cosa abbiamo in più e cosa abbiamo in meno? Perchè oggi il popolo italiano ci vota? - con queste due domande Matteo Salvini ha aperto il suo intervento per poi precisare - gli italiani ci votano perchè siamo la loro ultima possibilità ma oggi non dobbiamo sbagliare!! Parlare poco e fare tanto e per fare tanto dobbiamo governare. La Lega non cambia - ha spiegato Salvini - non c'è una Lega locale e una nazionale. In questi anni mi chiamano da tutta Italia e quotidianamente mi sposto e lo faccio perchè i problemi di Cagliari sono quello di Milano e di Treviso. Aziende che chiudono e aprono in Romania, pensionati che faticano ad arrivare a fine mesi e giovani che scappano all'estero per trovare fortuna. A questo dico no! È una sfida difficile quella che ci aspetta ma insieme possiamo farcela. Sono orgoglioso di celebrare oggi questo congresso unitario, grazie ai militanti e dirigenti che hanno permesso questo. Un grande in bocca al lupo al nuovo Segretario e a tutto il Congresso nazionale.

salvini-3

"Scelgo il Veneto e scelgo la libertà!!". Dal palco ha aperto così il suo intervento il Governatore del Veneto, Luca Zaia accolto con una grande standing ovation. "La nostra è una vera missione: noi siamo quelli che ieri combattevamo per il federalismo e oggi siamo sempre quelli, i veneti che vogliono guadagnarsi Autonomia e Indipendentismo per il bene nostro e dei nostri cittadini. Siamo quelli che combattiamo per tenere il crocifisso nelle nostre scuole, quelli che la famiglia sono mamma e papà, quelli che credono nel nostro territorio e nelle nostre tradizioni. Ho scelto di lasciare un ministero per lavorare per la mia patria veneta e quando vi vedo cosi in tanti, non posso che esserne fiero. La mia vittoria in Veneto, come quella di Massimo Bitonci a Padova e quella di Massimo Bergamin a Rovigo è la vittoria della Liga Veneta, un traguardo raggiunto grazie a chi ha creduto a noi e grazie al vostro lavoro. La nostra Lega resta quella di sempre. E Verona è la città-simbolo di un anno di resistenza e lotta. Siamo cresciuti contro chi non voleva!"

"I veneti ci hanno votato per cose chiare e perché siamo gente che ci mette il cuore - ha poi aggiunto in conclusione il Governatore del Veneto Zaia - Nel partito bisogna trovare nuovo e duraturo spazio per i tanti giovani che chiedono spazio, come Gobbo ci aveva insegnato. Non possiamo cedere neppure un millimetro a chi vuole darci patenti di onestà. La patente di onestà la Liga se la dà da sola. A testa alta!"

zaia-2-3

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenta rapina in casa, picchiata una 61enne: criminale preso dopo un inseguimento

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto: pedone in codice rosso all'ospedale di borgo Trento

  • Cronaca

    Il custode notturno e 2 complici inscenano una rapina in azienda: arrestati

  • Cronaca

    Traffico illecito di beni culturali e opere d’arte: ricercato in manette a Verona

I più letti della settimana

  • Neve e gelo in arrivo in Veneto: dichiarato lo Stato di Attenzione

  • Esselunga riapre a Verona in corso Milano: 139 addetti, 83 neoassunti

  • S'intascava banconote quando ricaricava il postamat. Scoperto dipendente

  • Violenta rapina in casa, picchiata una 61enne: criminale preso dopo un inseguimento

  • Lidl cerca 45 nuovi lavoratori per la piattaforma logistica di Arcole

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 dicembre

Torna su
VeronaSera è in caricamento