Comunali, scontro nella maggioranza sulla Lista Tosi

Secondo il Pdl la lista civica non deve presentarsi. Il sindaco prende tempo: "Vedremo"

Comunali, scontro nella maggioranza sulla Lista Tosi
La questione delle Lista Tosi continua a tenere banco tra i corridoi di palazzo Barbieri. “Non abbiamo paura di perdere voti. La paura è uguale a quella che ha avuto la Lega nel 2009 quando non ha voluto la Lista Miozzi alle provinciali”. Risponde così il vice coordinatore del Pdl Stefano Bertacco a Andrea Miglioranzi della Lista Tosi, che aveva detto: “Chi non ci vuole perché ha paura di perdere voti è meglio che guardi al proprio interno”.

Da un lato, quindi, il Pdl non vuole che lista civica si presenti alle prossime elezioni comunali del 2012, dall’altra gli appartenenti al movimento vogliono continuare a rappresentare quell’elettorato che crede in Flavio Tosi, ma che “non voterebbe mai un partito del centrodestra”, come ha sotenuto il coordinatore della lista Fabio Venturi. In mezzo proprio Tosi, che glissa alle domande e prende tempo trincerandosi dietro ad un vago: “Vedremo”.

Certo è che il Pdl farà valere le sue ragioni chiedendo che alle prossime comunali non ci sia la lista civica. Gli esponenti veronesi del Popolo della Libertà hanno ancora il dente avvelenato per la “bocciatura” da parte della Lega Nord della lista del presidente Giovanni Miozzi alle scorse elezioni provinciali del 2008. “Se dobbiamo essere coerenti – ha aggiunto Bertacco – come non fu fatta la lista del presidente, allora non deve essere riproposta nemmeno la Lista Tosi”. Il vice coordinatore ha chiarito anche che “è prematuro fare questi ragionamenti. Un anno e mezzo in politica è un’eternità”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento