Capodanno in Fiera. Flavio Tosi vorrebbe partecipare, ma è solo per over 60

L'ex sindaco ha presentato un'interrogazione a cui ha risposto l'assessore Bertacco: "Mi viene il sospetto che il suo intento per l'ultimo dell'anno sia quello di mettersi in mostra per la campagna elettorale"

Si chiama "Capodanno Insieme" ed è il consueto cenone di fine anno organizzato dal Comune di Verona. La festa comincia alle 19 del 31 dicembre e farà vivere ai partecipanti un ultimo dell'anno in allegria nel padiglione 1 di Veronafiere. Un appuntamento a cui avrebbe voluto partecipare anche l'ex sindaco Flavio Tosi, ma la sua richiesta è stata respinta. Il veglione, infatti, è aperto solo ai residenti a Verona con più di 60 anni di età.

Per questo, Tosi, da consigliere comunale ha presentato un'interrogazione a cui l'assessore Stefano Bertacco ha risposto così:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Consiglio a Tosi di leggere bene quello che firma - scrive Bertacco - Con la richiesta di iscrizione al veglione, organizzato dal Comune per gli anziani, ha dichiarato avventatamente di aver compiuto 60 anni. Il settore del turismo sociale, ogni anno, organizza la serata per agevolare questi utenti e quest’anno la lista attesa è di 163 domande, di cui siamo riusciti a soddisfarne solo 51. Dalla sua dichiarazione al limite del falso e dall'interrogazione presentata, mi viene il sospetto che il suo intento per l'ultimo dell'anno sia quello di mettersi in mostra. Campagna elettorale? Soddisfare i nostri concittadini, per quanto mi riguarda, è dovere primario per chi amministra la propria città. Evidentemente così non è per il consigliere Tosi, dimostrando ancora una volta l'utilizzo di Verona per fini personali con l’incapacità di accettare una sconfitta decretata dai veronesi che hanno preferito al suo programma elettorale quello di Federico Sboarina. Se proprio ci tiene tanto a stare con gli anziani, gli ricordo che a Casa Serena li trova tutti i giorni. Non deve prenotare, non ha bisogno di un tavolo, molti di loro apprezzano le visite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento