Degrado campi da gioco San Felice, Rando replica: "Convenzione scaduta nel 2016"

"È curioso che il consigliere Bozza si occupi adesso dei campetti di San Felice extra - incalza l'ass. all Sport Rando - quando la convenzione con la parrocchia, per la pulizia dell’area, è scaduta nel 2016, quando era lui assessore"

«È curioso che il consigliere Bozza si occupi adesso dei campetti di San Felice extra quando la convenzione con la parrocchia, per la pulizia dell’area, è scaduta nel 2016, quando lui era assessore. Questo è solo uno dei tanti esempi. Quando ci siamo insediati, lo scorso anno, abbiamo trovato tante realtà che necessitavano di una riqualificazione, anche urgente. Ricordo il degrado trovato alle piscine Lido, tanto che non abbiamo potuto riaprirle per l’estate, o l’ingente lavoro di ripristino del manto erboso dello Stadio, dopo il concerto di Robbie Williams, per una concessione rilasciata da lui. Un campo impraticabile, per il quale abbiamo dovuto far arrivare dall’altra parte del mondo, in pochi giorni, l’unico macchinario in grado di ripristinarlo». Lo dichiara l’assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, rispondendo così alle polemiche suscitate dal consigliere di minoranza della Lista Tosi Alberto Bozza.

«Per quanto riguarda, invece, l’area di via Corso, - prosegue l'Ass. Rando - viste le condizioni in cui versava, nei mesi scorsi abbiamo già fatto togliere le porte e i canestri pericolanti, in modo da mettere in sicurezza i ragazzi che frequentano i campetti, e abbiamo contattato un fabbro che si occuperà di recintare tutto il parchetto e sistemare i cancelli. È pronta, inoltre, la nuova convenzione con la parrocchia, che verrà siglata a breve. In attesa che i firmatari si riprendano in carico la manutenzione del verde, - conclude l'Ass. allo Sport - provvederemo nel giro di qualche giorno allo sfalcio dell’erba e alla pulizia dell’area».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Ospedali di Borgo Trento e di Negrar al top in Veneto per il tumore al seno

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • In arrivo il nuovo centro di distribuzione di Amazon al confine con Verona

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

Torna su
VeronaSera è in caricamento