Pil italiano in calo, è recessione tecnica. Rotta: «Colpa del governo gialloverde»

Il premier Conte aveva già messo le mani avanti, incolpando i governi PD. La deputata veronese: «La verità è che l'Italia è ferma a causa delle scelte miopi della maggioranza»

Rotta (Foto di repertorio)

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte aveva già messo le mani avanti ieri, 30 gennaio, anticipando il calo del Pil italiano e dando la colpa al governo precendente. Oggi l'Istat ha confermato che nell'ultimo trimestre del 2018 c'è stato un rallentamento dell'economia italiana, quantificato in un -0,2% del Pil rispetto al trimestre precedente, il quale era stata anch'esso in calo.

Due trimestri consecutivi di Pil in calo significano recessione tecnica che per l'attuale governo è imputabile ai governi guidati dal Partito Democratico. Il PD, però, non resta fermo ad incassare il colpo, ma ribatte con la deputata veronese Alessia Rotta.

I dati Istat parlano chiaro, il governo gialloverde ha portato l'Italia in recessione - ha dichiarato Rotta - L'annuncio demenziale di un imminente boom economico è stata l'ennesima disperata arma di distrazione di un Di Maio ormai allo sbando e in balia del suo socio di governo.
Abbiamo avuto il Pil in crescita per 14 trimestri, sono bastati i mesi di questo esecutivo di incompetenti per far sprofondare l'Italia in una crisi che avrà conseguenze pericolose. Come si può far ripartire il Paese senza investimenti su infrastrutture, lavoro e innovazione è un mistero che neppure il più abile enigmista riuscirebbe a risolvere.
La verità è che l'Italia è ferma a causa delle scelte miopi di una maggioranza che ha come unico obiettivo quello di vincere il braccio di ferro interno alle prossime elezioni europee. Presto dovranno rendere conto agli italiani dei loro fallimenti.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento