Dopo la Lega, Bonato lascia anche Croce ed entra in Verona Domani

Il consigliere comunale è diventato subito il capogruppo in consiglio comunale del movimento civico fondato e presieduto da Matteo Gasparato

Mauro Bonato insieme ai suoi nuovi compagni di viaggio di Verona Domani

Mauro Bonato è il nuovo capogruppo di Verona Domani.

Ex deputato leghista ed ex sindaco di Bosco Chiesanuova, è stato eletto nel 2017 nel consiglio comunale di Verona tra le fila della Lega per poi divenire capogruppo di Prima Verona, il nuovo movimento civico di Michele Croce. Adesso l'approdo in Verona Domani, forza politica fondata e presieduta da Matteo Gasparato, dove svolgerà il ruolo di capogruppo al posto di Marco Zandomeneghi.

Una scelta dettata dalla convinzione che le forze civiche, ancora di più dei tradizionali partiti politici, rappresentano il vero collante tra l'amministrazione che guida la città e le reali esigenze della collettività - ha commentato Bonato - Arrivo in Verona Domani con entusiasmo e tanta voglia di incominciare a lavorare soprattutto in ottica della Verona del domani, delle prossime fondamentali ed impegnative sfide che attendono la città nei prossimi anni. Non ci interessano giochi di palazzo o faide tra i partiti. Metteremo al centro del nostro operato unicamente l'azione amministrativa prima delle scelte politiche.

bonato-verona-domani-2-2
(La presentazione dell'ingresso di Bonato, il primo sulla destra, in Verona Domani)

Soddisfazione per il nuovo ingresso è stata espressa da Matteo Gasparato: «Ci rafforziamo e cresciamo settimana dopo settimana nelle circoscrizioni ed in consiglio comunale. Verona Domani, con i suoi tre consiglieri, potrà adesso incidere maggiormente nelle scelte della maggioranza, con l'obiettivo di ottimizzare e rilanciare l'operato della macchina amministrativa. L'ingresso di Bonato, che potrebbe essere seguito nelle prossime settimane anche da altri esponenti, rappresenta un valore aggiunto per la nostra piattaforma civica, frutto di esperienza decennale negli enti e nelle amministrazioni a tutti i livelli. Testimonia inoltre la forte attrattività del nostro movimento, particolarmente vicino alla vita dei quartieri e delle circoscrizioni. Siamo sempre stati e continueremo ad essere le sentinelle di questa amministrazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento