Museo di storia naturale. Bertucco: "Presente precario e futuro incerto"

Non c'è solo la riorganizzazione degli spazi espositivi a preoccupare il consigliere comunale, che segnala anche il problema, già noto all'amministrazione, della carenza di personale

Un presente precario e un futuro incerto. È questa la visione che il consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco ha del Museo di storia naturale di Verona.

Sulla riorganizzazione degli spazi espositivi è calato il silenzio fin dagli ultimi mesi della scorsa amministrazione - scrive Bertucco - quando ci si rese finalmente conto che la destinazione di Castel San Pietro era inadeguata per le dimensioni ridotte, mentre la nuova amministrazione deve ancora pronunciarsi in merito. E nel frattempo l'attività del museo è praticamente abbandonata a se stessa.

Uno dei problemi, se non il problema principale del museo è la carenza di personale. Un problema noto all'amministrazione come testimoniato dalla decisione, ripetuta anche questa estate, di chiudere le sale espositive al pubblico durante la settimana di Ferragosto. Scelta motivata da una relazione in cui si riporta la necessita di "far fruire contemporaneamente a tutto il personale di sala di un periodo di ferie, evitando che queste vengano richieste in altri periodi dell'anno". Una scelta obbligata, dunque, poiché "il personale idoneo e formato a far fronte alle situazioni di emergenza e sicurezza non raggiunge il numero minimo di quattro unità necessarie a rispettare i requisiti di legge".

Con la ripartenza dei lavori del consiglio a settembre - annuncia Bertucco - chiederò di dedicare una commissione consigliare alla penuria di personale dei musei civici cittadini, alla situazione dei finanziamenti e chiederò alla giunta di dire come intende chiudere l'assurdo domino patrimoniale che da circa 10 anni si trascina senza soluzione mettendo a repentaglio la continuità delle attività nei nostri musei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento