Benini interroga Sboarina: «Chi gestirà i bastioni dal primo di giugno?»

«Rispondendo ad una richiesta di accesso agli atti, gli uffici del Patrimonio confermano che i bastioni sono sotto la gestione del settore Sport fino al 31 maggio prossimo», ha detto il capogruppo del Partito Democratico

I bastioni Città di Nimes

Un’ altra delle mille stranezze di questa amministrazione riguarda la gestione dei bastioni. Rispondendo ad una richiesta di accesso agli atti, gli uffici del Patrimonio confermano che i bastioni sono sotto la gestione del settore Sport fino al 31 maggio prossimo. La cosa strana è che dopo quella data non è affatto chiaro che cosa succederà.

Ad interrogarsi sulla questione è Federico Benini, capogruppo del Partito Democratico di Verona, che si rivolge infine al sindaco Federico Sboarina. 

Il 26 giugno ci sarà il concerto dei Subsonica organizzato dalla società privata di spettacolo del consigliere comunale Andrea Velardi, il quale, come si vantava in sui precedente intervento, è andato a chiedere i permessi direttamente al Demanio.

Non corrisponde peraltro al vero che l’ufficio Patrimonio abbia dato il suo nulla osta. Al contrario, da me interrogato, il Patrimonio afferma di “non possedere alcuna documentazione relativa alla manifestazione in oggetto”. Agli atti risulta soltanto un nulla osta dell’ufficio manifestazioni con prescrizioni riguardanti le emissioni sonore del concerto dei Sbsonica, come accade per qualunque manifestazione. Questo parere è stato rilasciato su domanda dello stesso Demanio a sua volta attivato dalla società di Velardi.

La faccenda è dunque kafkiana: da anni il Comune gestisce attraverso un bando le manifestazioni e gli spettacoli estivi che si svolgono nel vallo dei bastioni. Questo sulle basi dell'autorizzazione che il Demanio tradizionalmente fornisce ogni anno entro il 31 maggio. Da quest’anno gli uffici dello Sport hanno manifestato l’esigenza di venire sgravati dalla gestione dei valli. La pratica è stata presa in consegna e gestita direttamente dalla segreteria del Sindaco ma non si sa bene che sbocco abbia avuto. Via pare una cosa normale?

Chiedo dunque al Sindaco: chi gestirà il vallo di via Città di Nimes a partire dal 1 giugno? Il Comune, Macario o chiunque arrivi con una proposta?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Fabio Venturi lancia la sua candidatura a sindaco di Verona per il 2022

  • Incidenti stradali

    Sbatte contro mezzo pesante e si ribalta, 52enne perde la vita sulla A4

  • Incidenti stradali

    Zevio, auto e moto si scontrano ad un incrocio. Un ferito in codice giallo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 22 aprile 2019

I più letti della settimana

  • Sul treno, si abbassa la zip e si masturba davanti ad una giovane: denunciato

  • Dopo lo scontro con un'auto, la moto viene centrata da un altro centauro

  • Tragico incidente agricolo nel Veronese: morto un uomo di 30 anni

  • Ricerche concluse a Legnago: trovato il cadavere della 29enne Natasha Chokobok

  • Tragico incidente tra auto e moto: un uomo perde la vita sul posto

  • Donna vuole suicidarsi e si butta dal ponte, ma precipita sul terreno

Torna su
VeronaSera è in caricamento