Benini interroga Sboarina: «Chi gestirà i bastioni dal primo di giugno?»

«Rispondendo ad una richiesta di accesso agli atti, gli uffici del Patrimonio confermano che i bastioni sono sotto la gestione del settore Sport fino al 31 maggio prossimo», ha detto il capogruppo del Partito Democratico

I bastioni Città di Nimes

Un’ altra delle mille stranezze di questa amministrazione riguarda la gestione dei bastioni. Rispondendo ad una richiesta di accesso agli atti, gli uffici del Patrimonio confermano che i bastioni sono sotto la gestione del settore Sport fino al 31 maggio prossimo. La cosa strana è che dopo quella data non è affatto chiaro che cosa succederà.

Ad interrogarsi sulla questione è Federico Benini, capogruppo del Partito Democratico di Verona, che si rivolge infine al sindaco Federico Sboarina. 

Il 26 giugno ci sarà il concerto dei Subsonica organizzato dalla società privata di spettacolo del consigliere comunale Andrea Velardi, il quale, come si vantava in sui precedente intervento, è andato a chiedere i permessi direttamente al Demanio.

Non corrisponde peraltro al vero che l’ufficio Patrimonio abbia dato il suo nulla osta. Al contrario, da me interrogato, il Patrimonio afferma di “non possedere alcuna documentazione relativa alla manifestazione in oggetto”. Agli atti risulta soltanto un nulla osta dell’ufficio manifestazioni con prescrizioni riguardanti le emissioni sonore del concerto dei Sbsonica, come accade per qualunque manifestazione. Questo parere è stato rilasciato su domanda dello stesso Demanio a sua volta attivato dalla società di Velardi.

La faccenda è dunque kafkiana: da anni il Comune gestisce attraverso un bando le manifestazioni e gli spettacoli estivi che si svolgono nel vallo dei bastioni. Questo sulle basi dell'autorizzazione che il Demanio tradizionalmente fornisce ogni anno entro il 31 maggio. Da quest’anno gli uffici dello Sport hanno manifestato l’esigenza di venire sgravati dalla gestione dei valli. La pratica è stata presa in consegna e gestita direttamente dalla segreteria del Sindaco ma non si sa bene che sbocco abbia avuto. Via pare una cosa normale?

Chiedo dunque al Sindaco: chi gestirà il vallo di via Città di Nimes a partire dal 1 giugno? Il Comune, Macario o chiunque arrivi con una proposta?

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Piscina interrata: ecco la guida che vi svelerà tempi e costi

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

  • Labbra sensuali e carnose: ecco i rimedi naturali per un super effetto volume

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Veronese: muore dopo un incidente stradale in scooter

  • Cade dalla bici dopo essere arrivato al lavoro e muore davanti al padre

  • Poiano, uomo perde le vita in via Fincato nello scontro tra un'auto e una moto

  • Rientra in hotel ubriaco, sbaglia stanza e picchia l'uomo che la occupa

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 giugno

  • Mamma dimentica le chiavi: bimbo di un solo anno resta chiuso in auto

Torna su
VeronaSera è in caricamento