Ferrovie Nord Milano su ATV, i dubbi di Fantinati: "Conto in sospeso tra Maroni e Tosi?"

L'Azienda del trasporto pubblico veronese sembrerebbe destinata a finire in mano al Gruppo milanese Ferrovie Nord e l'On. Mattia Fantinati chiede chiarimenti ufficiali al Sindaco scaligero Flavio Tosi

Foto M5S Verona

Il gruppo Ferrovie Nord Milano si è aggiudicata la gara per il controllo del 50% dell’azienda scaligera del trasporto pubblico Atv, con un’offerta di 21 milioni di euro.

In merito alla vicenda ha espresso non poche riserve il parlamentare del Movimento 5 Stelle Mattia Fantinati originario di Verona: “Sull’operazione Atv, le Ferrovie Nord di Milano non offrono i 12 milioni richiesti ma addirittura 21 milioni di euro. – Spiega l’onorevole Mattia Fantinati del M5S – Una somma esageratamente alta che esprime tutta la voglia di Ferrovie Nord di mettere piede a Verona. Ci chiediamo però cosa ci sia dietro questa operazione? Un conto in sospeso tra Maroni e Tosi? Come mai questa offerta improvvisa ed alta? Speriamo che il signor sindaco, abbia la compiacenza di rispondere in merito alla strana vicenda”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento