Alloggi Agec ai profughi, Lega Nord: "Sottratti ai veronesi in difficoltà"

Sono 5 le case messe a disposizione dal Comune. Il senatore Paolo Tosato: "Lontani i tempi in cui si assegnavano punteggi in base agli anni di residenza a Verona"

Oltre alle proteste contro il cosiddetto "business dell'accoglienza" e alle controproteste di solidarietà ai migranti, c'è un'altra polemica tutta politica che riguarda l'ospitalità fornita dal Comune di Verona ai profughi.

A sollevarla è il segretario cittadino della Lega Nord, il senatore Paolo Tosato che chiede: "Che necessita c'è di destinare [ai migranti] appartamenti di proprietà comunale in via Molise, via del Pontiere e a Palazzina? Perché tali appartamenti non vengono messi a disposizione di famiglie veronesi in attesa di un alloggio pubblico? Le domande inevase sono molte e quindi questa decisione ci appare molto grave. Non sarebbe meglio che il Comune di Verona assegnasse tutti gli appartamenti di sua proprietà alle famiglie veronesi sfrattate o in difficoltà? Non è forse questo il suo compito primario? Sono, evidentemente, lontani i tempi in cui l'amministrazione comunale assegnava punteggi per gli alloggi Agec in base agli anni di residenza a Verona".

L'amministrazione Tosi si è difesa dicendo di aver destinato solo 5 appartamenti comunali ai profughi rispetto agli oltre 3.500 di Agec, ma Tosato non è d'accordo. "Sono alloggi sottratti alle famiglie veronesi. I profughi non rimarrebbero per strada perché le Prefetture troverebbero comunque loro un alloggio, magari in strutture private. Sfugge, forse, al Comune che oggi in Italia gli esclusi non sono i migranti ma gli italiani che non godono delle stesse attenzioni e garanzie. Oggi un italiano in difficoltà non finisce in albergo a spese della collettività ma in mezzo alla strada. Il Comune dovrebbe, quindi, occuparsi di loro".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Oltre il danno la beffa di chi ha pagato una vita le tasse con la pistola dei pignoramenti alla schiena e se dopo hai la sfiga di divenire povero ti vedi questi cialtroni nulla tenenti con nessun diritto che ti passano davanti derubandoci di tutto quello che abbiamo guadagnato in diritti di cittadinanza dopo aver sputato sangue nelle fabbriche sempre in mano ai politicanti tipo Agnelli ecc !!! e noi poveri scemi li votiamo!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Grigliata di carne dentro casa, finiscono intossicati e ricoverati all'ospedale

  • Cronaca

    "Truffa dell'asfalto", fermato camion sospetto: la banda in azione anche nel Veronese

  • Sport

    Calzedonia ritrova la vittoria contro Padova e corre per il quarto posto

  • Cronaca

    Inquinamento da Pfas. Valori alterati nel sangue dei 14enni della zona "rossa"

I più letti della settimana

  • Autonomia del Veneto, via libera del Consiglio regionale al referendum

  • Crollo del controsoffitto in stazione Porta Nuova: "Situazione che ha dell'incredibile"

  • Flavio Tosi "cinguetta" in difesa di Boschi e Matteo Renzi attaccando Grillo e la Raggi

  • Aviaria nel Veneto: appello al ministro Lorenzin per "urgenti misure sanitarie"

  • Amministrative 2017. Il PD guarda a sinistra ma è ancora senza candidato

  • Antimafia e la mancata nomina di Papalia, Bertucco: "Un'occasione persa"

Torna su
VeronaSera è in caricamento