Mozione antiaborto, Forza Nuova consegna tessera ad honorem alla dem Carla Padovani

Difesa "della vita senza se e senza ma", difesa "della famiglia tradizionale" e difesa dei "valori intrinsecamente cattolici", questi i meriti secondo FN della consigliera comunale Pd

La tessera di Forza Nuova assegnata ad honorem alla Capogruppo Pd in Consiglio comunale a Verona Carla Padovani

Non ci hanno pensato un secondo i militanti di Forza Nuova Verona a prendere la palla al balzo e, con un gesto tra il serio e il provocatorio, dopo il suo voto favorevole alla mozione Zelger contro l'aborto, hanno deciso di consegnare la tessera del loro partito ad honorem alla capogruppo Pd Carla Padovani, ad oggi sfiduciata ma che ancora deve chiarire se vorrà dimettersi o meno dal suo ruolo come chiestole dai colleghi dem La Paglia, Benini e Vallani.   

«Abbiamo appreso che la consigliera Carla Padovani, capogruppo del Pd nel Consiglio comunale di Verona, ha votato a favore della cosiddetta mozione antiaborto, approvata come è noto a maggioranza questa settimana. - spiega Pietro Amedeo, Segretario Provinciale di Forza Nuova - Sento di offrire piena solidarietà alla consigliera Carla Padovani, vittima del più classico quanto odioso linciaggio politico, ad opera dei suoi stessi compagni di partito». 

«Carla Padovani, - ha quindi voluto aggiungere Pietro Amedeo - pur appartenendo ad una formazione politica diametralmente opposta alla mia, è espressione di una innegabile integrità morale e coerenza a certi valori intrinsecamente cattolici come la difesa della vita senza se e senza ma, o la difesa della famiglia tradizionale, a proposito della quale chiese a marzo di essere rimossa da un video spot girato dal suo partito, per non comparire nella stessa sequenza di immagini insieme a una coppia gay unita civilmente». 

«Per questi motivi, - ha quindi concluso il Segretario Provinciale di Forza Nuova - Carla Padovani non può che meritarsi il nostro plauso, noi che siamo in prima linea da sempre in queste battaglie. Affido a questo comunicato la volontà di consegnarle simbolicamente la tessera ad honorem di Forza Nuova». Ora non resta quindi che aspettare un'eventuale replica da parte dell'esponente Pd Carla Padovani: accetterà la tessera offertale dai forzanovisti in nome dei «valori intrinsecamente cattolici come la difesa della vita senza se e senza ma», oppure respingerà al mittente la proposta? In quest'ultimo caso sarà davvero interessante scoprire le motivazioni politiche del suo rifiuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Finalmente insieme a Verona i vincitori del concorso di San Valentino

Torna su
VeronaSera è in caricamento