Fieracavalli: il secondo giorno obbliga i vigili urbani a fare gli straordinari

Il grande afflusso di visitatori ha costretto gli uomini della municipale ad adottare alcune deviazioni "elastiche" per indirazzare i veicoli nei parcheggi. Tutti esauriti i posti in zona Fiera in tarda mattinata

Dopo l’apertura di ieri, senza intoppi particolari, la seconda giornata di Fieracavalli ha richiesto un impegno aggiuntivo della Polizia municipale, che tra le 9.30 e le 11 circa ha adottato deviazioni elastiche in zona Fiera per gestire l’afflusso di visitatori e professionisti ed indirizzarli ai parcheggi.

Qualche problema è stato provocato anche da un’auto in avaria nel sottopasso di piazzale Europa, che ha provocato ulteriori rallentamenti fino alla rimozione del veicolo da parte del soccorso stradale Le deviazioni su via Gioia-Commercio e Torricelli-Belgio hanno permesso di accelerare la circolazione dei veicoli e velocizzare lo svuotamento del piazzale Europa dai mezzi in uscita dall’autostrada, sempre molto numerosi. Tutti esauriti i posti in zona Fiera, tanto che in tarda mattinata l’unico parcheggio ancora disponibile è rimasto lo scalo merci di stradone Santa Lucia. La zona a traffico filtrato, a protezione dei quartieri Golosine e Cancellata, è stata vigilata da agenti in servizio ai principali accessi, che hanno impedito transiti irregolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Misure straordinarie a Verona per il Coronavirus: «Nessun allarme»

Torna su
VeronaSera è in caricamento