Anteas, da Europa Servizi arriva il mezzo per il trasporto dei disabili

Attraverso una raccolta di sponsor l'associazione di volontariato riceverà un furgone in comodato gratuito

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

L’assessore ai Servizi sociali Anna Leso ha illustrato questa mattina il progetto, messo in atto con il patrocinio del Comune di Verona da Europa Servizi Srl e ANTEAS Verona (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà) che, attraverso una raccolta di sponsor, doterà l’associazione di volontariato di un veicolo in comodato gratuito, attrezzato per il trasporto di persone con handicap o problemi di deambulazione e anziani. Presenti il presidente del coordinamento provinciale ANTEAS Verona Aldo Benato, la presidente del Centro Servizi Volontariato Elisabetta Bonagiunti, Maria Grazia Degola di Europa Servizi e Angela Aliatis e Silvana Castellani responsabili rispettivamente dei centri d’incontro Mazzini e D’Azeglio.

“Si tratta di una promozione del proprio marchio aziendale, arricchita da un gesto di solidarietà attraverso un’iniziativa concreta – ha commentato l’assessore – un’ulteriore riprova di come soltanto attraverso il lavoro di squadra si ottengano i risultati migliori e la dimostrazione di come, anche in periodi di difficoltà economiche, ci si possa ingegnare per offrire aiuto alle persone in difficoltà”. Il finanziamento del progetto avverrà attraverso il contributo delle realtà economiche che desiderano partecipare all’iniziativa, affittando alcuni spazi sulla carrozzeria del veicolo per inserire la denominazione della propria attività. Le attività economiche interessate ad aderire al progetto possono contattare il numero verde gratuito 800 236 482, parlando direttamente con i due referenti Anna Caleffi e Riccardo Martinelli. Il mezzo è un Fiat Doblò con caratteristiche tecniche che lo rendono idoneo al trasporto di quattro passeggeri, attrezzato con elevatore omologato a norma di legge per il trasporto di sedie a rotelle.
  
I più letti
Torna su
VeronaSera è in caricamento